User Tag List

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 30
  1. #11
    socialdemocratico di m
    Data Registrazione
    21 Aug 2013
    Località
    tra la Ghisolfa e il West
    Messaggi
    50,001
     Likes dati
    80
     Like avuti
    13,724
    Mentioned
    389 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Letture gustose: quando il cibo incontra la letteratura

    Simonetta Agnello Hornby. Un filo d'olio.
    le ricette della nonna: stupendo.
    il mio caimano nero piangendo mi confidò
    che non approvava il progetto del metrò

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #12
    Supermod Viola
    Data Registrazione
    30 Dec 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    37,274
     Likes dati
    17,929
     Like avuti
    16,842
    Mentioned
    1902 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Re: Letture gustose: quando il cibo incontra la letteratura

    la cucina

    io, grazie a @Blue, ho acquistato "la maga delle spezie" ma devo ancora leggerlo

    Detto questo il cibo è un rapporto vivo dalle origini della letteratura. Basti pensare alla Genesi, nella Bibbia, dove la mela è il frutto proibito, oppure all'Odissea dove troviamo l'orto dei Feaci oppure all'antro di Polifemo pieno di formaggi e carni.
    anche l'accesso all'Ade Ulisse dovrà offrire miele e latti a tutti i morti e poi sacrificare a loro un montone e una pecora nera.
    Se non hai il coraggio di mordere, non ringhiare.

  3. #13
    Color d'oriental zaffiro
    Data Registrazione
    05 Oct 2004
    Messaggi
    3,980
     Likes dati
    1,399
     Like avuti
    1,670
    Mentioned
    123 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Letture gustose: quando il cibo incontra la letteratura

    Citazione Originariamente Scritto da Rachel Walling Visualizza Messaggio
    la cucina
    Mi hai fatto venire in mente il romanzo d'esordio di una scrittrice giapponese, letto molti anni fa, che mi conquistò fin dall'incipit...

    Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina.
    Non importa dove si trova, com'è fatta: purché sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano.
    Anche le cucine incredibilmente sporche mi piacciono da morire.
    Mi piacciono col pavimento disseminato di pezzettini di verdura, così sporche che la suola delle pantofole diventa subito nera, e grandi, di una grandezza esagerata. Con un frigo enorme pieno di provviste che basterebbero tranquillamente per un intero inverno, un frigo imponente, al cui grande sportello metallico potermi appoggiare. E se per caso alzo gli occhi dal fornello schizzato di grasso o dai coltelli un po' arrugginiti, fuori le stelle che splendono tristi.
    Siamo rimaste solo io e la cucina. Mi sembra un po' meglio che pensare che sono rimasta proprio sola.

    (Banana Yoshimoto, "Kitchen", Feltrinelli 1991)

  4. #14
    Color d'oriental zaffiro
    Data Registrazione
    05 Oct 2004
    Messaggi
    3,980
     Likes dati
    1,399
     Like avuti
    1,670
    Mentioned
    123 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Letture gustose: quando il cibo incontra la letteratura

    Ed ecco un'altra magistrale associazione: quella tra cibo e sesso, binomio inscindibile.
    Il brano è tratto dal romanzo della messicana Laura Esquivel, "Dolce come il cioccolato":

    Tita, in ginocchio, china sul metate, si muoveva ritmicamente mentre macinava le mandorle e il sesamo. Sotto la camicetta i seni le oscillavano liberi, perché lei non portava mai il reggiseno. Gocce di sudore le scendevano dal collo tra le mammelle formose e sode.
    Pedro, non potendo resistere ai profumi che lo raggiungevano, si diresse in cucina e rimase come pietrificato sulla porta di fronte alla posizione sensuale di Tita.
    Tita alzò il capo continuando a muoversi e i suoi occhi incontrarono quelli di Pedro. Immediatamente, i loro sguardi eccitati si fusero: tanto che chi li avesse visti avrebbe notato un unico sguardo, un unico movimento ritmico e sensuale, un unico respiro agitato e uno stesso desiderio.
    Rimasero immobili nell'estasi d'amore fino a quando Pedro non abbassò lo sguardo e lo fissò sul seno di Tita. Tita smise di macinare, si raddrizzò ed erse con orgoglio il petto, perché Pedro potesse osservarlo completamente. L'esame di cui fu oggetto cambiò per sempre il loro rapporto. Dopo quel penetrante sguardo che aveva trapassato i vestiti, tutto sarebbe stato per sempre diverso.
    Tita capì a sue spese perché il contatto con il fuoco altera gli elementi, perché un pezzo di pasta diventa una tortilla, perché un petto che non è passato attraverso il fuoco dell'amore è un petto inerte, una palla di pasta senz'alcuna utilità. In pochi istanti Pedro aveva trasformato, senza toccarlo, il seno di Tita da casto in voluttuoso.

  5. #15
    Supermod Viola
    Data Registrazione
    30 Dec 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    37,274
     Likes dati
    17,929
     Like avuti
    16,842
    Mentioned
    1902 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Re: Letture gustose: quando il cibo incontra la letteratura

    non ho mai letto nulla della Yoshimoto.
    molto bello l'incipit che hai messo
    Se non hai il coraggio di mordere, non ringhiare.

  6. #16
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    06 Feb 2013
    Messaggi
    11,070
     Likes dati
    4,509
     Like avuti
    4,639
    Mentioned
    419 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Letture gustose: quando il cibo incontra la letteratura

    Citazione Originariamente Scritto da Rachel Walling Visualizza Messaggio
    non ho mai letto nulla della Yoshimoto.
    molto bello l'incipit che hai messo
    Ho letto Kitchen e un altro, ma la Yoshimoto è 'troppo giapponese'...però è da provare.

  7. #17
    Supermod Viola
    Data Registrazione
    30 Dec 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    37,274
     Likes dati
    17,929
     Like avuti
    16,842
    Mentioned
    1902 Post(s)
    Tagged
    59 Thread(s)

    Predefinito Re: Letture gustose: quando il cibo incontra la letteratura

    Citazione Originariamente Scritto da chicca.s Visualizza Messaggio
    Ho letto Kitchen e un altro, ma la Yoshimoto è 'troppo giapponese'...però è da provare.
    Grazie la proverò
    ora ho una pila di libri abbastanza alta... devo leggere prima quelli
    Se non hai il coraggio di mordere, non ringhiare.

  8. #18
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    06 Feb 2013
    Messaggi
    11,070
     Likes dati
    4,509
     Like avuti
    4,639
    Mentioned
    419 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Letture gustose: quando il cibo incontra la letteratura

    Citazione Originariamente Scritto da Rachel Walling Visualizza Messaggio
    Grazie la proverò
    ora ho una pila di libri abbastanza alta... devo leggere prima quelli
    Si leggi prima quelli, Banana non è tra le priorità!

  9. #19
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    06 Feb 2013
    Messaggi
    11,070
     Likes dati
    4,509
     Like avuti
    4,639
    Mentioned
    419 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Letture gustose: quando il cibo incontra la letteratura

    Non saprei dove collocare un libro che sto provando a rileggere, in questo 3d mangereccio o in quello sui libri brutti. Si tratta de 'Il giardino dell'Eden' di Hemingway, rimaneggiato dopo il suicidio dello scrittore che aveva lasciato un migliaio di cartelle di 'brutta' e alcuni finali tutti tragici. Stavo notando che anche questo romanzo mediocre (non potrebbe essere altrimenti, da un materiale tanto grezzo ricavare qualcosa di pubblicabile quando lo stesso autore in vita si era quasi arreso a quella massa informe in seguito tagliata, corretta e resa coerente da indispensabili 'aggiunte' da mani diverse, dalla vedova agli editori) si riscatta in chiave culinaria almeno nelle prime pagine-ma chissà se andrò avanti- con la descrizione di deliziosi pranzi e colazioni con vista mare in Costa Azzurra...

  10. #20
    Color d'oriental zaffiro
    Data Registrazione
    05 Oct 2004
    Messaggi
    3,980
     Likes dati
    1,399
     Like avuti
    1,670
    Mentioned
    123 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Letture gustose: quando il cibo incontra la letteratura

    Citazione Originariamente Scritto da chicca.s Visualizza Messaggio
    Non saprei dove collocare un libro che sto provando a rileggere, in questo 3d mangereccio o in quello sui libri brutti. Si tratta de 'Il giardino dell'Eden' di Hemingway, rimaneggiato dopo il suicidio dello scrittore che aveva lasciato un migliaio di cartelle di 'brutta' e alcuni finali tutti tragici. Stavo notando che anche questo romanzo mediocre (non potrebbe essere altrimenti, da un materiale tanto grezzo ricavare qualcosa di pubblicabile quando lo stesso autore in vita si era quasi arreso a quella massa informe in seguito tagliata, corretta e resa coerente da indispensabili 'aggiunte' da mani diverse, dalla vedova agli editori) si riscatta in chiave culinaria almeno nelle prime pagine-ma chissà se andrò avanti- con la descrizione di deliziosi pranzi e colazioni con vista mare in Costa Azzurra...
    In effetti, in questo romanzo le citazioni culinarie abbondano... tanto da poterci costruire un vero e proprio menu completo! Io ne ho costruito uno così (cito da "Il giardino dell'Eden" di Hemingway):

    COLAZIONE
    Quella mattina c'erano brioches e marmellata di lamponi e le uova erano à la coque e c'era un bel pezzo di burro che si squagliò quando le girarono nei portauova e le salarono appena e ci macinarono sopra del pepe.

    SPUNTINO DI META' MATTINA
    Madame prese un cucchiaino di caviale e lo mise su una fetta di pane tostato avanzata dalla colazione e si versò un bicchiere di rosé.

    PRANZO
    Avevano fame all’ora di pranzo e la bottiglia di vino bianco era fresca e lo bevvero mentre mangiavano la rémoulade di sedano e le piccole radici e i funghi sottaceto nel grosso vaso di vetro. Il branzino fu fatto ai ferri e le striature della griglia risaltavano sulla pelle argentea e il burro si fondeva sul piatto caldo.

    SPUNTINO POMERIDIANO
    Il gazpacho arrivò in una grande scodella con ghiaccio che galleggiava con le fette di cetriolo croccante, pomodoro, pane all'aglio, peperoni verdi e rossi, e il liquido pepato con grani grossi che sapeva leggermente di olio e aceto.

    CENA
    Il cameriere portò due bicchieri di manzanilla proveniente dalla pianura presso Cadice chiamata Marismas con fette sottili di jamon serrano, un duro prosciutto affumicato di maiali nutriti a ghiande, e salchichòn rosso vivo, piccante, un’altra salsiccia ancora più piccante proveniente da una città chiamata Vich e acciughe e olive all’alio.

 

 
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Quando l'amore incontra la poesia: lo strascino
    Di Mike Suburro nel forum Fondoscala
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 30-12-16, 23:53
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-07-11, 11:15
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-07-11, 10:29
  4. Gustose ricette vegetariane
    Di Regina di Coppe nel forum L'Osteria
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 28-03-11, 09:19
  5. Tre gustose interviste da non perdere...
    Di Dario nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-04-05, 09:49

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •