User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    05 Mar 2015
    Messaggi
    18,330
     Likes dati
    3,569
     Like avuti
    6,520
    Mentioned
    1121 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Il business milionario della caccia illegale

    L'uccisione del leone Cecil, simbolo dello Zimbabwe, da parte di un cacciatore americano, ha suscitato una grandissima indignazione in tutto il mondo. Ma quello della caccia grossa in Africa, soprattutto di quella illegale, è un business milionario. La caccia agli animali selvatici in molte zone è regolamentata: i cacciatori vengono accomnpagnati nei safari e possono abbattere soltanto un numero molto limitato di capi, stabiliti in base alle quote decise dai governi per l'equilibrio dell'ambiente. Ma la caccia illegale troppo volte diventa una comoda scorciatoia per aggirare permessi, richiese e autorizzazioni governative. Un business che, a parte gli animali, miete anche molte vittime umane.

    “Vengono uccisi assieme agli elefanti e ai leoni.” Decine di rangers della Namibia, Botswana e Zimbabwe rimangono a terra sulla savana come gli animali. Ad ucciderli sono bracconieri e cacciatori facoltosi che ogni mese arrivano da ogni parte del mondo per le grandi battute di caccia a leoni, elefanti e tigri. “I rangers sono vittime di conflitti a fuoco che possono verificarsi durante la caccia- spiega a Panorama.it Ilenia Davì, Commissario Capo del Cites del Corpo Forestale dello Stato – vengono sterminati proprio come gli animali, senza nessuna differenza, mentre cercano di presidiare del territorio e proteggerlo dai bracconieri”.

    “Spesso non hanno armi o se le hanno non sono certamente adeguate- prosegue Davì - non possiedono mezzi blindati ma solamente jeep aperte che non gli garantiscono nessuna forma di protezione. E così sono facili bersagli di coloro che vogliono impadronirsi di un territorio alla ricerca dei grandi animali da uccidere. E se non muoiono uccisi da armi, spesso i rangers vengono ammazzati in scontri diretti, corpo a corpo”

    Ma quanti sono gli italiani, amanti della caccia grossa?
    È difficilissimo fare una stima. Possiamo solo ipotizzare un numero in base ai trofei sequestrati in dogana, ovvero a quegli oggetti che vengono introdotti in modo illegale nel nostro Paese. Il Cites ha stimato che solamente in Italia, ci sono circa mille persone che ogni anno sono disposte a spendere migliaia di euro per uccidere legalmente o illegalmente leoni, elefanti, antilopi e altri felini della savana.

    Quali sono i Paesi più interessati da questo fenomeno?
    Sicuramente la Namibia è quella più colpita dal bracconaggio seguita da Zimbabwe, Kenya e Botswana.

    Paliamo di cifre. Quanto costa una battuta di caccia illegale?
    I prezzi variano moltissimo ma oscillano tra i 5 e i 20 mila euro per circa 10 giorni di caccia. I cacciatori sono disposti anche a spendere 2 o 3 mila euro al giorno pur di cacciare, braccare e uccidere l’animale per il quale sono partiti dal Paese. Insomma, una cifra astronomica, solamente quella riconducibile all’Italia, se si moltiplica per le persone che ogni anno partono per questi safari.

    Ma che cosa determina questi prezzi?
    L’organizzazione. Ovviamente. La caccia ai grandi animali, se condotta in modo legale è una grande fonte di reddito per le popolazioni locali. Ma proprio perché è estremamente fruttuosa, le organizzazioni criminali cercano di subentrare al controllo di queste attività e di lucrarvi senza ovviamente far ricadere questo denaro sulla gente del luogo. Più è numeroso il gruppo di bracconieri e di soggetti che devono “scortare” il cacciatore partito dall’Europa e dagli Stati Uniti, e più lievita il prezzo. Si può facilmente immaginare che nella caccia all’elefante devono essere coinvolte decine di persone anche solo per poter rimuovere la carcassa dell’animale ucciso. Quindi possono uscire per una battuta dalle 10 alle 20 persone oltre al cacciatore che ha commissionato la spedizione di caccia

    È il “tour operator” illegale che procura le armi agli appassionati di caccia grossa?
    Si, molto spesso trovano le armi in loco e gliele forniscono direttamente i soggetti dell’organizzazione.

    Esistono anche battute di caccia regolari organizzate e autorizzate dai governi locali. Quante sono in proporzione rispetto a quelle illegali?
    Possiamo dire che per ogni battuta regolare ne esiste una irregolare. Purtroppo, ripeto, è un settore particolarmente appetibile sotto il profilo dei profitti e quindi molto florido. È per questo che molti ranger perdono la vita, perché sono moltissime le battute di caccia che vengono effettuate ogni giorno. Il Corpo Forestale dello Stato è stato chiamato ad insegnare a questi ranger non solo come proteggere il territorio da questi bracconieri ma anche a proteggersi fisicamente. Purtroppo, però, non hanno mezzi né per un controllo adeguato del territorio né per se stessi. E così muoiono insieme agli animali che dovrebbero proteggere.

    Dall’Africa all’Europa. Anche nel nostro continente vengono cacciate illegalmente decine di specie. Dove? E quanto costa?
    Sì, anche in Europa esiste questa tipologia di turismo legata alla caccia illegale dei grossi animali. Ad essere interessati in particolare Romania, Bulgaria e Moldavia. I costi non sono stati ancora stimati ma il prezzo è solo leggermente inferiore a quello praticato per la caccia grossa in Africa. Ovviamente ad incidere moltissimo è il costo del viaggio aereo.

    Ma in Europa quali sono le specie “braccate”?
    Gli orsi e i rapaci. Gli orsi sono le prede più ambite per i quali, gli amanti di queste battute di caccia illegali, sono disposti a spendere migliaia e migliaia di euro anche per pochissime ore di caccia.


    Leoni, elefanti e vite umane: il business milionario della caccia illegale - Panorama
    La morte significava ben poco per me. Era l'ultimo scherzo in una serie di pessimi scherzi. Charles Bukowski
    {;,;}

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista junior
    Data Registrazione
    30 Sep 2016
    Messaggi
    40
     Likes dati
    2
     Like avuti
    16
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il business milionario della caccia illegale

    Interessante articolo. Come la SPECTRE , la comunità dei cacciatori travalica nazioni e ideologie, unita da un comune bisogno di violenza e crudeltà, di cui vittime sono ovviamente gli animali, ma anche gli umani che si oppongono, come racconti qui. In Italia si sono impossessati dell'intero territori nazionale, espropriandone i legittimi proprietari, che ormai si limitano a pagare le tasse, mentre il clan dei cacciatori fa il business. Usano la fauna come cosa loro, hanno intasato le campagne di cinghiali e trasformato il territorio nazionale in un allevamento all'aperto che solo loro sfruttano, mentre i legittimi proprietari pagano le tasse. E nessuno batte ciglio, perché questi ti sparano anche. E la chiamano democrazia e Stato di diritto!

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    05 Mar 2015
    Messaggi
    18,330
     Likes dati
    3,569
     Like avuti
    6,520
    Mentioned
    1121 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Il business milionario della caccia illegale

    Citazione Originariamente Scritto da casalvento Visualizza Messaggio
    Interessante articolo. Come la SPECTRE , la comunità dei cacciatori travalica nazioni e ideologie, unita da un comune bisogno di violenza e crudeltà, di cui vittime sono ovviamente gli animali, ma anche gli umani che si oppongono, come racconti qui. In Italia si sono impossessati dell'intero territori nazionale, espropriandone i legittimi proprietari, che ormai si limitano a pagare le tasse, mentre il clan dei cacciatori fa il business. Usano la fauna come cosa loro, hanno intasato le campagne di cinghiali e trasformato il territorio nazionale in un allevamento all'aperto che solo loro sfruttano, mentre i legittimi proprietari pagano le tasse. E nessuno batte ciglio, perché questi ti sparano anche. E la chiamano democrazia e Stato di diritto!
    L'uomo ha sempre sfruttato gli animali e la natura e non sono contraria alla caccia come principio, però questo ha un senso quando ne abbiamo bisogno e ne traiamo un reale beneficio. Cacciare in questo modo illegale illegale, soprattutto ora che in Occidente non ne abbiamo più bisogno è segno di stupidità e avidità, anche perchè non so se i maggiori introiti di questo business vadano alle popolazioni locali e cmq provoca più danni che vantaggi dal punto di vista economico.
    La morte significava ben poco per me. Era l'ultimo scherzo in una serie di pessimi scherzi. Charles Bukowski
    {;,;}

  4. #4
    Terra Nullius
    Data Registrazione
    06 Jan 2017
    Messaggi
    377
     Likes dati
    399
     Like avuti
    173
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il business milionario della caccia illegale

    Io sapevo che alcuni Paesi africani hanno pene draconiane per la caccia illegale e il bracconaggio ma ho l'impressione che non le utilizzino molto...

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    05 Mar 2015
    Messaggi
    18,330
     Likes dati
    3,569
     Like avuti
    6,520
    Mentioned
    1121 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Il business milionario della caccia illegale

    Citazione Originariamente Scritto da Vittorio Toscano Visualizza Messaggio
    Io sapevo che alcuni Paesi africani hanno pene draconiane per la caccia illegale e il bracconaggio ma ho l'impressione che non le utilizzino molto...
    Immagino che averle non basti se non si fanno applicare o se c'è tanta corruzione...
    La morte significava ben poco per me. Era l'ultimo scherzo in una serie di pessimi scherzi. Charles Bukowski
    {;,;}

  6. #6
    Forumista junior
    Data Registrazione
    30 Sep 2016
    Messaggi
    40
     Likes dati
    2
     Like avuti
    16
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il business milionario della caccia illegale

    Basta mettere in moto il cervello per capire l’enorme danno che la pratica venatoria produce alla società. Un proprietario di terreni, se anche avesse idee e risorse, si guarda bene dall’investirle in imprese che si svolgano su un terreno che è suo solo legalmente e fiscalmente. Anche se si barrica dietro costose e odiose recinzioni, non sarà mai al sicuro da invasioni di delin…ti che sparano proiettili da guerra a grandi distanze. Ci vuole molto a capire che questa realtà è la morte economica e sociale del territorio italiano? Le nostre campagne sono forzatamente abbandonate, non vi si può fare nulla e sono nelle esclusive mani di un branco di abusivi che le invadono e sfruttano gratuitamente, rubando le risorse naturali e facendo solo danni. Che si comprino terreni loro e ci sparino, ma la smettano di violare la proprietà altrui e il territorio rinascerà, anche economicamente, e ce n’è davvero bisogno di questi tempi. Sprecare una enorme ricchezza per il divertimento di quattro imb…li è il colmo per un paese in crisi.








  7. #7
    Forumista
    Data Registrazione
    08 Feb 2017
    Messaggi
    129
     Likes dati
    13
     Like avuti
    32
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il business milionario della caccia illegale

    La grande vergogna sono gli allevamenti di bestie .Quelli dove gli animali vengono trattati come cose.Da cui trarre il maggior profitto. Tenuti in spazi talmente stretti che non possono nemmeno cambiare posizione.
    Imbottiti di medicine, ormoni, porcherie.
    é una grande vergogna come nei paesi cosidetti civilizzati trattano gli animali.
    Alla Cina la palma degli orrori.
    Gli Indiani d'America dicono che finche' gli animali soffriranno, pure l'uomo soffrira' con loro.
    Anche i cacciatori dovrebbero pensarci.

 

 

Discussioni Simili

  1. Con la stepchild adoption si rischia un nuovo business mafioso illegale
    Di Estremista di destra nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 10-02-16, 16:21
  2. La mappa (illegale) sulla vulnerabilità della rete
    Di Giò nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-03-13, 17:35
  3. 25 anni di spionaggio illegale della CIA
    Di petronius nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-07-07, 11:14
  4. Cantiere illegale nella caserma della Finanza
    Di AIACE TELAMONIO nel forum Piemonte
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-09-02, 22:07

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •