User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26
  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    01 Sep 2009
    Messaggi
    1,032
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    11 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Legge costituzionale sulla copertura finanziaria

    Proposta di legge costituzionale - Introduzione del principio di copertura finanziaria

    L'articolo 20 della Costituzione è così modificato:
    L'iniziativa delle leggi appartiene ai Senatori per quanto riguarda il Senato, e al Governo nelle modalità indicate nel regolamento interno del Senato. Ogni proposta di legge che preveda nuove spese o minori entrate dovrà contenere una stima trasparente e verosimile della loro entità e dei mezzi per farvi fronte.
    Al ballottaggio vota: MANFR-BRUNIK 5:

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    94,012
     Likes dati
    19,188
     Like avuti
    32,898
    Mentioned
    999 Post(s)
    Tagged
    63 Thread(s)

    Predefinito Rif: Legge costituzionale sulla copertura finanziaria

    L'idea mi pare buona. Dettaglierei meglio ma firmo.
    "Io nacqui a debellar tre mali estremi: / tirannide, sofismi, ipocrisia"


    IL DISPUTATOR CORTESE

    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.

  3. #3
    Better to reign in Hell
    Data Registrazione
    02 Sep 2009
    Località
    Biella
    Messaggi
    10,710
     Likes dati
    1,636
     Like avuti
    2,357
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Legge costituzionale sulla copertura finanziaria

    Beh, mi sembra una ottima (e scontata) proposta. Firmo.
    SARAI PAGATO ANCHE SENZA DOVERE FINGERE DI CONTARE TOMBINI

  4. #4
    100% sardu -2000€/annu
    Data Registrazione
    30 Jan 2010
    Località
    ITALIA
    Messaggi
    51,099
     Likes dati
    2,866
     Like avuti
    2,337
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Legge costituzionale sulla copertura finanziaria

    firmo la proposta
    Ultima modifica di stefaboy; 15-06-10 alle 12:28
    Ferrara era comunista poi il comunismo è morto, allora è diventato Craxiano e Craxi è morto, poi è diventato Berlusconiano. PORTA SFIGA
    (brunik - 25/09/2011)

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    A casa mia
    Messaggi
    8,389
     Likes dati
    0
     Like avuti
    12
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Legge costituzionale sulla copertura finanziaria

    firmo
    Antifascista, cattolico-democratico, contrario al principio "destro" di "limite e conservazione" e sostenitore del principio di "non appagamento", dunque, di centrosinistra!

  6. #6
    Super Troll
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,135
     Likes dati
    5,904
     Like avuti
    8,204
    Mentioned
    924 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Rif: Legge costituzionale sulla copertura finanziaria

    Citazione Originariamente Scritto da occidentale Visualizza Messaggio
    L'idea mi pare buona. Dettaglierei meglio ma firmo.
    Il dettaglio viene rinviato al regolamento del senato che troverà la forma specifica in cui si realizzeranno le prescrizioni di questa legge costituzionale (che si tradurrà operativamente come nell'esempio della legge sul mutuo sociale approvato in senato che riporto qui sotto)


    Legge JHON GALT / [email protected] n.7 del Senato

    Edilizia Popolare


    Presentazione


    Quello di una Casa è un bene primario a cui ogni Cittadino in quanto Uomo o Donna ha diritto al fine di poter vivere una vita felice e realizzata.
    Compito dello Stato deve essere quello di abbattere ogni ostacolo di natura materiale e finanziaria affinchè ogni Cittadino possa avere un'abitazione di sua proprietà dove poter vivere.
    In Italia le giovani coppie rinviano l'aquisto della casa in cui andare a vivere (e spesso rinviano per questo la formazione della coppia continuando invece a vivere come "bamboccioni" con i loro genitori) perchè scoraggiate dai tassi di interesse praticati dalle banche con un conseguente danno per la società in cui per motivi sociali si rallenta troppo la formazione di nuove famiglie con i ben noti effetti sull’invecchiamento della popolazione. Certo esistono le case popolari che vengono date in affitto a prezzi scontati a chi viene inserito in graduatoria ma la soluzione è assolutamente insufficiente: da una parte si è creato un sistema “strozzato” dove alle graduatorie finiscono per accedere solo in pochi e dall’altra si è creato un terrificante sistema di abusi in certe realtà del mezzogiorno e del centro nord in cui le case popolari vengono occupate da abusivi senza titolo.
    La soluzione che ritengo invece piu adatta è quella di permettere alle giovani coppie non l’affitto quanto l’acquisto di una casa di proprietà ma senza regali grazie ad un prestito (il mutuo sociale che mi riservo di spiegare piu dettagliatamente in seguito) che verrà poi restituito a rate (si punta ad una responsabilizzazione insomma) ma senza gli interessi terrificanti praticati dalle banche che attualmente di fatto rendono altrimenti impossibile praticare questa strada .
    Allo stesso modo si deve riscoprire un Umanesimo urbano, far tornare le Città ad essere luoghi dove al centro vi è l'Uomo.
    Per questo motivo si propongono le seguenti misure atte a realizzare questi ntendimenti.



    Proposte


    1) Piano-Casa che fornisca unità abitative a costo popolare a chi lo necessità, favorendo una virtuosa collaborazione fra pubblico (Stato, Regioni, Province, Comuni) e privato (puoi costruire le tue case costose a patto che mi aiuti nella costruzione delle case popolari).
    2) Riqualificazione dell'attuale patrimonio immobiliare popolare che passi attraverso:
    I) Lotta agli abusivi, in modo da ristabilire un ordine ed una giustizia nell'assegnazione degli alloggi
    II) Ristrutturazione degli edifici e loro riqualificazione, in modo che le case popolari non siano casermoni coacervo di sporcizia e degrado ma modelli abitativi positivi
    3) Intervenire con una misura di mutuo sociale così articolata:

    Articolo 1
    Possono accedere al MUTUO SOCIALE solo famiglie in cui nessun componente del nucleo risulti proprietario di altro immobile. Il mutuo potrà essere utilizzato esclusivamente per acquistare la prima casa

    Articolo 2
    Visto il carattere permanente della formula del MUTUO SOCIALE possono accedere solo famiglie con cittadinanza italiana e residenti da almeno 5 anni nella regione. Per le altre rimangono le altre forme di assistenza abitativa.

    Articolo 3
    La famiglia restituisce il MUTUO SOCIALE con una rata che non può superare 1/5 delle entrate economiche familiari. Ossia se la famiglia ha entrate per 1000 euro la rata del MUTUO SOCIALE è di 200 euro mensili.

    Articolo 4
    Se tutti i membri maggiorenni della famiglia risultano disoccupati la famiglia può dichiarare lo stato di TOTALE DISOCCUPAZIONE e il pagamento del mutuo viene interrotto senza che si perda il diritto di proprietà. La famiglia riprenderà il pagamento del mutuo quando tornerà ad avere introiti economici.

    Articolo 5
    La famiglia che dichiara lo stato di TOTALE DISOCCUPAZIONE viene seguita costantemente da un'assistente sociale inviato dall' Istituto Regionale per il MUTUO SOCIALE. Le funzioni dell'assistente sociale sono di aiuto sociale mirate all'ottenimento di un nuovo lavoro ma anche di controllo. Qualora l'assistente sociale scopra che una componente della famiglia che dichiara TOTALE DISOCCUPAZIONE in realtà lavora e dichiara il falso per non pagare il mutuo la famiglia in questione perderà il titolo di proprietà e la casa sarà assegnata ad un'altra famiglia.

    Articolo 6
    La proprietà della casa acquisita con MUTUO SOCIALE è vincolata: la casa non può essere rivenduta, affittata, messa a garanzia di un prestito o ipotecata. La casa ottenuta con mutuo sociale è quindi economicamente inerte e deve essere utilizzata esclusivamente come abitazione per la famiglia che ne è proprietaria.
    Non può essere quindi né pignorata né confiscata


    Finanziamento del mutuo

    La L. 431/98, all'art. 11, dispone l'istituzione, presso il Ministero dei Lavori Pubblici, di un fondo nazionale per l'accesso alle abitazioni in locazione; il suo ammontare viene stabilito, di anno in anno, con la legge finanziaria. Giusto per fornire una idea dell'ammontare di queste cifre diciamo che la legge modificativa di quella appena citata - L. 21/01, art. 3 comma 2 - nella parte riguardante il programma sperimentale per la riduzione del disagio abitativo, autorizza l'assunzione di impegni di spesa quindicennali per 70 miliardi a partire dal 2000 e per 81 miliardi a partire dall'esercizio successivo.

    La copertura di tale cifre avverrà grazie ad una corrispondente riduzione dello stanziamento iscritto nel capitolo "fondo speciale". Tali risorse, unitamente a quelle messe a disposizione da IACP - in qualunque modo denominati - e Regioni - più province autonome di Trento e Bolzano - costituiranno contributi alle cooperative di costruzione ed ai comuni interessati.


    Verranno inoltre utilizzati i fondi per l'edilizia residenziale pubblica e gli specifici finanziamenti europei. Dopo la costruzione del primo lotto si instaurerà un circolo economico chiuso, in cui i soldi incassati dalle rate pagate da chi usufruisce del Mutuo Sociale e i soldi incassati dall'affitto dei locali commerciali saranno destinati alla costruzione dei nuovi quartieri da destinare a Mutuo Sociale.

    4) Riqualificazione dei quartieri periferici delle Città creando nuovi centri di aggregazione sociale e ristrutturando gli stessi quartieri in maniera esteticamente bella e funzionale ponendo al centro l'Uomo
    5) Esenzione di tutti oneri fiscali previsti della legge "Bucalossi"per le case sotto i 120 mq.
    6) Esenzione del IVA sulle opere di restruttuazione per le case sotto i 120 mq.
    7) Esenzione di tutte le spese comunali per le case sotto i 120 mq.
    8) Esenzione per il proprietario di un immobile di ICI, IVA, IRPEF, IRPEG sulle case date in affitto agli iscritti alle graduatorie per un alloggio redatte dal Comune di residenza.
    In questo caso il Comune di residenza stabilirà anche una rata d' affitto equa e vantaggiosa per gli affittuari.
    9) Case e immobli sequestrati alla criminalità organizzata verranno suddivise e ridistribuite ai cittadini che vivono attualmente in case pericolanti e inagibili.
    Ultima modifica di [email protected]; 15-06-10 alle 12:57

  7. #7
    Me ne frego
    Data Registrazione
    06 Nov 2009
    Messaggi
    131,536
     Likes dati
    221,518
     Like avuti
    88,665
    Mentioned
    654 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    11

    Predefinito Rif: Legge costituzionale sulla copertura finanziaria

    Firmo anch'io
    ADA

  8. #8
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    34,588
     Likes dati
    4,069
     Like avuti
    8,349
    Mentioned
    247 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito Rif: Legge costituzionale sulla copertura finanziaria

    Citazione Originariamente Scritto da [email protected] Visualizza Messaggio
    Il dettaglio viene rinviato al regolamento del senato che troverà la forma specifica in cui si realizzeranno le prescrizioni di questa legge costituzionale (che si tradurrà operativamente come nell'esempio della legge sul mutuo sociale approvato in senato che riporto qui sotto)
    Andiamo bene allora.. quello è il dettaglio di un ottimo esempio di presa per il culo
    Ultima modifica di Supermario; 15-06-10 alle 13:06
    "I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."

  9. #9
    Super Troll
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,135
     Likes dati
    5,904
     Like avuti
    8,204
    Mentioned
    924 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Rif: Legge costituzionale sulla copertura finanziaria

    Citazione Originariamente Scritto da Supermario Visualizza Messaggio
    Andiamo bene allora.. quello è il dettaglio di un ottimo esempio di presa per il culo
    Se parliamo di quella specifica legge che riportavo come esempio dal punto di vista formale l'obbligo di copertura (se allora ci fosse già stato) sarebbe stato perfettamente adempiuto : il resto sono solo valutazioni politiche (che in questa sede non interressano) che spettano ai partiti.
    In ogni caso intendevo dire che giuridicamente la legge costituzionale deve limitarsi ad indicare la formula citata da Jack poi il regolamento del senato indicherà le modalità operative
    Ultima modifica di [email protected]; 15-06-10 alle 13:16

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    15 Apr 2002
    Messaggi
    22,335
     Likes dati
    3
     Like avuti
    17
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Legge costituzionale sulla copertura finanziaria

    firmo la proposta

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-05-12, 09:23
  2. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 25-05-10, 22:04
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-03-07, 19:11
  4. Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 05-03-07, 02:04
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-02-06, 14:04

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •