User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25

Discussione: Una domanda...

  1. #1
    libero
    Data Registrazione
    22 Nov 2012
    Messaggi
    25,522
     Likes dati
    17,454
     Like avuti
    8,835
    Mentioned
    661 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Una domanda...

    Se ritenete che tale domanda (per me seria) sia fuori tema o non appropriata a questa sezione chiedo ai moderatori di cestinare senza pietà.

    Gentile avvocato,
    in uno spazio virtuale ed interattivo come quello del forum di "termometroPolitico" quali rischi si possono correre, se rischi vi sono, nelle seguenti ipotesi.

    In una discussione un utente/nick name viene appellato con l'espressione "frocio".

    In una discussione un utente/nick name viene incluso nella categoria dei "froci".

    In una discussione ci si riferisce in termini generali e senza includere qualcuno in particolari ai "froci" o al "frociume".

    Grazie per l'eventuale riscontro.
    se non ci metterai troppo io ti aspetterò tutta la vita...

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Supermod Viola
    Data Registrazione
    06 Oct 2014
    Messaggi
    17
     Likes dati
    1
     Like avuti
    5
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Una domanda...

    Citazione Originariamente Scritto da Ucci Do Visualizza Messaggio
    Se ritenete che tale domanda (per me seria) sia fuori tema o non appropriata a questa sezione chiedo ai moderatori di cestinare senza pietà.

    Gentile avvocato,
    in uno spazio virtuale ed interattivo come quello del forum di "termometroPolitico" quali rischi si possono correre, se rischi vi sono, nelle seguenti ipotesi.

    In una discussione un utente/nick name viene appellato con l'espressione "frocio".

    In una discussione un utente/nick name viene incluso nella categoria dei "froci".

    In una discussione ci si riferisce in termini generali e senza includere qualcuno in particolari ai "froci" o al "frociume".

    Grazie per l'eventuale riscontro.
    Gentile Ucci DO,

    La sua domanda è di sicuro interesse e rilievo. Brevemente:
    In primo luogo, i reati di diffamazione ed ingiuria, in astratto, ben possono essere perpetrati su di un Forum, poichè la circostanza che si adoperi un'identità "virutale" (nick) non esclude, ex se, che l'eventuale offesa sia diretta al reale fruitore del nick medesimo.
    Nello specifico del termine da Lei indicato, pur considerando il generale favore con il quale, allo stato, si guarda a tutti gli orientamenti sessuali, il termine "frocio", ordinariamente, contiente in sè una connotazione di giudizio negativo e, pertanto, il suo utilizzo può essere ritenuto offensivo ed illecito, al di fuori delle ipotesi iocandi causa.
    Si segnala, infine, che Cassazione n. 5.03.2010 n° 10248 ha ritenuto offensivo l'utilizzo dell'espressione gay anche nei confronti di chi in effetti abbia il predetto orientamento sessuale.

    saluti.
    Ultima modifica di Supporto Legale POL; 18-10-14 alle 18:26
    www.difesareputazione.it
    Partner ufficiale Termometro Politico

  3. #3
    libero
    Data Registrazione
    22 Nov 2012
    Messaggi
    25,522
     Likes dati
    17,454
     Like avuti
    8,835
    Mentioned
    661 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Re: Una domanda...

    Grazie.
    se non ci metterai troppo io ti aspetterò tutta la vita...

  4. #4
    In hoc papero vinces
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    60,445
     Likes dati
    7,111
     Like avuti
    19,486
    Mentioned
    660 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Una domanda...

    Interessa anche a me questa questione: dalla risposta mi sembra di capire bene che per esempio l'espressione "sei un f." o l'espressione "il sig. X è f." siano ritenuti offensivi e illeciti. Quello che non capisco è se un'espressione generica, come ad esempio "Milano è piena di f." sia ugualmente considerata illecita e offensiva. Quello che ho personalmente ritenuto fin'ora, opinione senza avere a supporto competenze specifiche, è che non potesse esservi offesa se non vi fosse alcuno verso cui fosse diretta.
    Ultima modifica di Marximiliano; 18-10-14 alle 11:03
    Far ragionare un idiota non è impossibile, è inutile

  5. #5
    Supermod Viola
    Data Registrazione
    06 Oct 2014
    Messaggi
    17
     Likes dati
    1
     Like avuti
    5
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Una domanda...

    Citazione Originariamente Scritto da Marximiliano Visualizza Messaggio
    Interessa anche a me questa questione: dalla risposta mi sembra di capire bene che per esempio l'espressione "sei un f." o l'espressione "il sig. X è f." siano ritenuti offensivi e illeciti. Quello che non capisco è se un'espressione generica, come ad esempio "Milano è piena di f." sia ugualmente considerata illecita e offensiva. Quello che ho personalmente ritenuto fin'ora, opinione senza avere a supporto competenze specifiche, è che non potesse esservi offesa se non vi fosse alcuno verso cui fosse diretta.
    Gentile Marximiliano,

    in linea di principio è possibile segnalarle che il nostro Ordinamento riconosce capacità processuale, quali offesi dal reato, anche agli enti e associazioni senza scopo di lucro rappresentative dagli interessi lesi dal reato (art. 91 c.p.p.) e che: "l’impostazione dominante, soprattutto giurisprudenziale, ha ritenuto che sussistono un onore ed un decoro collettivi, quali beni morali dei membri di una associazione od organizzazione, considerata come unitaria entità capace di percepire e patire un'offesa e d'averne un danno formalmente rilevante, un ente esponenziale rappresentativo di interessi diffusi e collettivi, può essere considerato soggetto passivo del reato di ingiuria e legittimato a reagire nelle competenti sedi giudiziarie penali e civili, qualora l'onore, il decoro e la reputazione del sodalizio e di chi vi appartiene vengano lesi con gratuite affermazioni apodittiche..."

    Pertanto, offeso dall'eventuale reato, in astratto, può essere non soltanto un soggetto fisico determinato, ma anche un Ente rappresentativo degli interessi lesi.

    Un saluto.
    Ultima modifica di Supporto Legale POL; 18-10-14 alle 18:33
    www.difesareputazione.it
    Partner ufficiale Termometro Politico

  6. #6
    In hoc papero vinces
    Data Registrazione
    07 Apr 2009
    Messaggi
    60,445
     Likes dati
    7,111
     Like avuti
    19,486
    Mentioned
    660 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Una domanda...

    La ringrazio: lei ha spiegato un punto che prima mi era oscuro.
    Far ragionare un idiota non è impossibile, è inutile

  7. #7
    direttamente dall'Inferno
    Data Registrazione
    19 Jan 2007
    Località
    nel girone che preferite
    Messaggi
    25,651
     Likes dati
    1,011
     Like avuti
    7,302
    Mentioned
    143 Post(s)
    Tagged
    16 Thread(s)

    Predefinito Re: Una domanda...

    Citazione Originariamente Scritto da Supporto Legale POL Visualizza Messaggio
    Gentile Marximiliano,

    in linea di principio è possibile segnalarle che il nostro Ordinamento riconosce capacità processuale, quali offesi dal reato, anche agli enti e associazioni senza scopo di lucro rappresentative dagli interessi lesi dal reato (art. 91 c.p.p.) e che: "l’impostazione dominante, soprattutto giurisprudenziale, ha ritenuto che sussistono un onore ed un decoro collettivi, quali beni morali dei membri di una associazione od organizzazione, considerata come unitaria entità capace di percepire e patire un'offesa e d'averne un danno formalmente rilevante, un ente esponenziale rappresentativo di interessi diffusi e collettivi, può essere considerato soggetto passivo del reato di ingiuria e legittimato a reagire nelle competenti sedi giudiziarie penali e civili, qualora l'onore, il decoro e la reputazione del sodalizio e di chi vi appartiene vengano lesi con gratuite affermazioni apodittiche..."

    Pertanto, offeso dall'eventuale reato, in astratto, può essere non soltanto un soggetto fisico determinato, ma anche un Ente rappresentativo degli interessi lesi.

    Un saluto.
    Salve avvocato,

    quindi secondo quanto da lei riportato,potrebbe ad esempio il Comune di Napoli denunciare (e di conseguenza costituirsi come parte civile) chiunque dia dei camorristi a prescindere ai cittadini napoletani (latu sensu)?

    in termini più chiari,i contenuti del forum Padania (dato che l'animus iocandi causa sarebbe da escludersi a priori) fino a che punto possono spingersi senza diventare di reale rilevanza penale?

    Ringrazio anticipatamente per la sua risposta

  8. #8
    Law & Order
    Data Registrazione
    09 May 2012
    Messaggi
    1,837
     Likes dati
    208
     Like avuti
    487
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Una domanda...

    Scusate, ma allora stando così le cose non sarebbe il caso di chiudere il forum febbre a 40 dove la moderazione ha dato libertà di insulto (con il limite dell'augurare la morte e dei parenti?). Il sottoscritto ad esempio è stato definito, terrone, ebreo, frocio, parassita ed avvocato della mafia; ho risposto in rima tacciando di pezzi di merda, puttane, nazigay ecc. ecc. Le altre discussioni sono più o meno dello stesso tenore? E se uno si arrabbia sul serio e denuncia? Non si fa prima, e meglio, a cancellare i flame e a bannare chi continua?
    E' qui che vuoi il trionfo della ragione ellenica / qui dove perfino l'alfabeto è un segno dell'obbrobrio da distruggere? (Luzi, Libro di Ipazia)

  9. #9
    Forum Admin
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    25,361
     Likes dati
    0
     Like avuti
    7,374
    Mentioned
    1074 Post(s)
    Tagged
    22 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: Una domanda...

    Citazione Originariamente Scritto da Eric Draven Visualizza Messaggio
    Salve avvocato,

    quindi secondo quanto da lei riportato,potrebbe ad esempio il Comune di Napoli denunciare (e di conseguenza costituirsi come parte civile) chiunque dia dei camorristi a prescindere ai cittadini napoletani (latu sensu)?

    in termini più chiari,i contenuti del forum Padania (dato che l'animus iocandi causa sarebbe da escludersi a priori) fino a che punto possono spingersi senza diventare di reale rilevanza penale?

    Ringrazio anticipatamente per la sua risposta
    dovrebbe agire il legale rappresentante dell'ente ed il tutto è in via teorica...

  10. #10
    Forum Admin
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    25,361
     Likes dati
    0
     Like avuti
    7,374
    Mentioned
    1074 Post(s)
    Tagged
    22 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: Una domanda...

    Citazione Originariamente Scritto da Il Mite Visualizza Messaggio
    Scusate, ma allora stando così le cose non sarebbe il caso di chiudere il forum febbre a 40 dove la moderazione ha dato libertà di insulto (con il limite dell'augurare la morte e dei parenti?). Il sottoscritto ad esempio è stato definito, terrone, ebreo, frocio, parassita ed avvocato della mafia; ho risposto in rima tacciando di pezzi di merda, puttane, nazigay ecc. ecc. Le altre discussioni sono più o meno dello stesso tenore? E se uno si arrabbia sul serio e denuncia? Non si fa prima, e meglio, a cancellare i flame e a bannare chi continua?
    Febbre non è un forum pubblico

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •