User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    memoria storica
    Data Registrazione
    17 Feb 2005
    Messaggi
    2,680
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Question Sarà fatto Santo l’ideatore della Giornata Mondiale della Gioventù?

    2005-06-28

    La diocesi di Roma chiede testimonianze sulla santità del Cardinale argentino Eduardo Pironio

    E’ stato l’ideatore della Giornata Mondiale della Gioventù insieme a Giovanni Paolo II

    CITTA’ DEL VATICANO, martedì, 28 giugno 2005 (ZENIT.org).- La diocesi di Roma ha chiesto testimonianze sulla santità del Cardinale argentino Eduardo Francisco Pironio, che come Presidente del Pontificio Consiglio per i Laici è stato, insieme a Giovanni Paolo II, l’ideatore delle prime Giornate della Gioventù.

    Un editto pubblicato sull’edizione italiana di questo martedì de “L’Osservatore Romano” dal Cardinale Camillo Ruini, Vescovo Vicario per la diocesi di Roma, constata che “col passare degli anni” è andata sempre più aumentando “la sua fama di santità”, per cui è “stato formalmente richiesto di dare inizio alla Causa di Beatificazione e Canonizzazione del Servo di Dio”.

    L’editto chiede che si invii al Tribunale Diocesano del Vicariato di Roma “qualsiasi scritto che abbia come autore il Servo di Dio, qualora non sia già stato consegnato alla Postulazione della Causa”. Le opere stampate sono già state raccolte.

    Coloro che gradissero conservare gli originali, potranno presentarne copia debitamente autenticata.

    La diocesi invita anche i fedeli a comunicare al Tribunale “tutte quelle notizie dalle quali si possano in qualche modo arguire elementi favorevoli o contrari alla fama di santità del detto Servo di Dio”.

    Allo stesso modo, si stabilisce che l’editto venga pubblicato nella Curia di La Plata (Argentina) e sulla rivista di quella diocesi.

    Il Cardinale Pironio, nato il 3 dicembre 1920 e morto il 5 febbraio 1998, ha avuto un ruolo significativo nella storia della Chiesa dell’ultimo quarto del XX secolo.

    A lui si deve, in buona parte, il successo della Giornata Mondiale della Gioventù, perché ne è stato l’organizzatore da quando il Papa lo nominò Presidente del Pontificio Consiglio per i Laici, l’8 aprile 1984.

    In precedenza era stato Prefetto della Congregazione degli Istituti di Vita Consacrata, dicastero vaticano che si trova alla guida dei più di un milione di religiosi e consacrati sparsi in tutto il mondo.

    Nel conclave del 1978, in cui venne eletto Papa Karol Wojtyla, il Cardinale Pironio era uno di coloro che i giornalisti definivano “papabili”.

    Paolo VI lo creò Cardinale il 24 maggio 1976, dopo aver lavorato per molti anni nel Consiglio Episcopale Latinoamericano (CELAM), prima come Segretario e poi come Presidente. In Argentina fu Vescovo di Mar de Plata.

    Alcuni mesi prima di morire, il Cardinale Pironio aveva detto a ZENIT: “Se dovessi parlare della mia vita inizierei dalla mia famiglia, e soprattutto da mia madre, che è stata una donna semplice ma di fede profonda”.

    “Io sono il ventiduesimo figlio, l’ultimo, e devo riconoscere che in questa storia c’è qualcosa di miracoloso. I miei genitori erano italiani. Giunsero in Argentina appena sposati. Quando nacque il primo figlio mia madre aveva solo 18 anni. Per sei mesi rimase a letto, senza potersi muovere. Quando si riprese i medici le dissero che non avrebbe dovuto avere altri figli, altrimenti la sua vita sarebbe stata in grande pericolo”, continuava.

    “Non sapendo cosa fare, mia madre andò a parlare con il Vescovo ausiliare di La Plata, perché aveva fama di santità e proprio in quei giorni era in visita nel nostro paese. Di fronte al problema espostogli da mia madre, il Vescovo le disse ‘I medici possono sbagliare. Lei si metta nella mani di Dio e compia i suoi doveri di moglie’, e poi celebrò una Messa invocando la protezione per mia madre”.

    “Diede alla luce altri 21 figli, io sono l’ultimo e ho già 82 anni. La parte più bella, però, non finisce qui, perché successivamente sono stato nominato Vescovo ausiliare di La Plata, proprio l’incarico di colui che aveva benedetto mia madre. Il giorno della mia ordinazione episcopale l’Arcivescovo mi ha regalato la croce pettorale di quel Vescovo, senza sapere la storia che c’era dietro. Quando ho raccontato all’Arcivescovo che dovevo la vita al proprietario di quella croce ha pianto”, aveva raccontato.

    Il Cardinale Pironio era legato da una profonda amicizia a suor Lucia, una delle tre veggenti di Fatima.

    tratto da agenzia Zenit

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    memoria storica
    Data Registrazione
    17 Feb 2005
    Messaggi
    2,680
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    alcune immagini del Card. Pironio






 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-06-11, 12:58
  2. Presto la Giornata della Memoria sarà Mondiale
    Di anton nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-11-05, 21:25
  3. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 15-11-05, 20:44
  4. CARACAS - Festival Mondiale della gioventù
    Di T. Muntzer nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-08-05, 19:46
  5. XVII Giornata Mondiale della Gioventù
    Di Colombo da Priverno nel forum Cattolici
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 30-07-02, 15:59

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •