User Tag List

Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: S. Francesco e la pace

  1. #1
    Affus
    Ospite

    Predefinito La Pace secondo san Francesco

    La Pace secondo San Francesco


    San Francesco si reca dal sultano Malik al-Kamil per invitare alla pace i
    mussulmani che uccidono i pellegrini cristiani e hanno conquistato con la
    violenza le terre, un tempo cristiane, del medio oriente e del nord Africa
    molto prima che nascessero le crociate.
    Prima delle guerre di conquista mussulmane, vi erano più cristiani in
    Africa e in Asia che in Europa. L'imperialismo mussulmano, anche nelle sue
    forme più moderate, nega al cristiano il bene più prezioso: il
    diritto-dovere di annunciare il Vangelo.
    Francesco, per fermare la guerra, propone un giudizio di Dio: egli,
    Francesco, e un mussulmano sarebbero entrati dentro il fuoco, l'uno
    invocando Cristo, l'altro Maometto e Allah.
    Di fronte al rifiuto e all'ostinazione del sultano, che cerca di fare leva
    sull'interpretazione pacifista del -porgere l'altra guancia -, per disarmare
    i crociati, San Francesco dice:- mi sembra che voi non abbiate letto tutto
    il Vangelo. Altrove, infatti, è detto: se il tuo occhio ti è occasione di
    scandalo, cavalo e gettalo lontano da te. E, con questo, Gesù ha voluto
    insegnarci che, se anche un uomo ci fosse amico o parente, o perfino fosse a
    noi caro come la pupilla dell'occhio, dovremmo essere disposti ad
    allontanarlo, a sradicarlo da noi, se tentasse di allontanarci dalla fede e
    dall'amore del nostro Dio. Proprio per questo, i cristiani agiscono secondo
    giustizia quando invadono le vostre terre e vi combattono-
    (cfr Vittorio Messori, Pensare la storia, una lettura cattolica
    dell'avventura umana, prefazione del cardinale Giacomo Biffi, ed. Paoline,
    Cinisello Baklsamo ( Milano ) 1992, pp.166-167)

    La Povertà spirituale evangelica secondo San Francesco

    Un giorno San Francesco spiegò all'amico frate Leone in quali fatti si trova
    la perfetta letizia della povertà spirituale:
    - se tutti gli intellettuali, tutti i potenti si facessero frati, in questo
    non è perfetta letizia;
    se tutti i miscredenti si convertissero, in questo non è perfetta
    letizia;
    fare miracoli, guarire tutti i malati, in questo non è perfetta letizia.
    Se io, frate Francesco, torno da lontano in una notte piena di freddo, e
    stanco e intirizzito busso alla porta di casa e dopo aver lungamente
    picchiato e chiamato, i miei non mi riconoscono e prendendomi per un
    semplice e idiota mi rifiutano l'ospitalità, ebbene se io ho pazienza e
    rimango sereno, io ti dico che qui è perfetta letizia.-
    ( cfr Breviario semplice di Francesco D'Assisi, ed. paoline Roma, 1980,
    p.7 ).

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Affus
    Ospite

    Arrow SAN Francesco e la pace

    C'è un episodio di Francesco alla Crociata molto significativo che ci viene abitualmente taciuto: dopo essere scampato per miracolo alla morte e avere subito dai musulmani percosse sanguinose, Francesco riesce a raggiungere il sultano Malil-Al-Kamil. Con lui c'era un altro frate, di nome Illuminato, che ci riporta il dialogo intercorso tra il poverello di Assisi e il Sultano.

    18. Sentiamo la testimonianza di Frate Illuminato: "II Sultano sottopose a Francesco un'altra questione: "II vostro Signore insegna nei Vangeli che voi non dovete rendere male per male, e non dovete rifiutare neppure il mantello a chi vuoi togliervi la tonaca" Quanto più voi cristiani non dovreste invadere le nostre terre!". Rispose il beato Francesco: "Mi sembra che voi non abbiate letto tutto il Vangelo. Altrove, infatti, è detto: "Se il tuo occhio ti è occasione di scandalo, cavalo e gettalo lontano da tè. E, con questo, Gesù ha voluto insegnarci che, se anche un uomo ci fosse amico o parente, o perfino fosse a noi caro come la pupilla dell'occhio, dovremmo essere disposti ad allontanarlo, a sradicarlo da noi, se tentasse di allontanarci dalla fede e dall'amore del nostro Dio. Proprio per questo, i cristiani agiscono secondo giustizia quando invadono le vostre terre e vi combattono, perchè voi bestemmiate il nome di Cristo e vi adoperate ad allontanare dalla religione quanti uomini potete. Se invece voi voleste conoscere, confessare e adorare il Creatore e Redentore del mondo, vi amerebbero come se stessi!".

    19. Come vedete, qui ci troviamo di fronte ad un san franecsco diverso da quello che ci hanno fatto conoscere .

  3. #3
    **********
    Data Registrazione
    04 Jun 2003
    Messaggi
    23,775
     Likes dati
    18
     Like avuti
    35
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Gustave Dorè, S. Francesco dinanzi al sultano

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    22 Jul 2002
    Messaggi
    17,020
     Likes dati
    18
     Like avuti
    1,817
    Mentioned
    23 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito

    Nota come il sultano si comportò in maniera civilissima col Santo Francesco.
    La famosa artista idolo delle folle :" si figuri che uno ha addirittura scritto che avrei dovuto investire i MIEI soldi comprando un bar! Io!!!! La barista!!!!"

  5. #5
    Affus
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by shambler
    Nota come il sultano si comportò in maniera civilissima col Santo Francesco.


    noto , noto .....
    è evidente

  6. #6
    Cattolico Resiliente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Avete il novo e ’l vecchio Testamento, e ’l pastor de la Chiesa che vi guida; questo vi basti a vostro salvamento. Se mala cupidigia altro vi grida, uomini siate, e non pecore matte, sì che ’l Giudeo di voi tra voi non rida! (Dante: Paradiso Canto V)
    Messaggi
    6,174
     Likes dati
    0
     Like avuti
    1
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by shambler
    Nota come il sultano si comportò in maniera civilissima col Santo Francesco.
    ...tanto civile da costringerlo a gettarsi nel fuoco...

  7. #7
    Affus
    Ospite

    Predefinito

    Originally posted by shambler
    Nota come il sultano si comportò in maniera civilissima col Santo Francesco.
    per fortuna mi ritrovo tra i miei libri un testo delle Fonti Franecescane e ho potuto subito consultarlo senza andare in cerca dell'articolo di Messori. Ho potuto costatare che tutti i passi riguardanti San Francesco , il sultano e L'islam ,non sono affato del tipo sdolcinati e pacifinti come fin'ora ci hanno raccontato i suoi frati di Assisi. Ti invito al leggerli se te le ritrovi , sono davvero tremendi . Traspare un San Franceco per nulla ecumenico , molto combattivo e tutt'altro che remissivo nei confronti dell'islam ! Chiama esplicitamente maometto davanti al Saladino l'Anticristo insieme a tutti i suoi seguaci e da cui bisogna guardarsi per essere salvati . Parla di maometto come di un uomo infernale mandato da satana sulla terra a disperdere l'umanita . San Frencesco cerca il martirio ma non viene accontentato . Chiederà la prova del fuoco per dimostrare la vera fede e il vero Dio , ma il Sultano non riesce a trovare mujhaidin diposti a sostenerla . Ho trovato anche una cronaca esterna alle Fonti che diceva che San Francesco rimase in mezzo ai crociati a Damietta fin quando questi non presero la citta e fino a quando questi non si diedero al vizio e al peccato .Dopo andò via , anche perché ebbe una visione di Cristo che gli diceva di rientare in italia subito dato che i responsabili a cui aveva affidato l' Ordine dei Frarti Minori , oramai l'avevano fatto deviare dalla strada che lui aveva fondato con una specie di finto evangelo . E cosi fece .

    Comuque la citazione è questa :
    Dal " Verba fratris Illuminati socii" b) Francisci ad partes Orientis et in cospectu Soldani Aegypti (dal codice Vaticano , Ottob.lat.n.552) ,in BBT,Ipp.36-37; cfr L.Olinger,Liber exemplorum, op.cit.numeri 98-99 pp.250- 251.


    Cosi inizia iol racconto :

    "Diceva il ministro generale (san Bonavetura ), che frate Illuminato , già compagno di san Francesco nella sua missione d'Egitto , era solito raccontare questi episodi ............

    Il Sultano sottopose anche un'altra questione ......
    E qui c'è il nostro episodio che forse è il piu benevole e cordiale nei confronti dell'islam.

    Ciao


    PS
    per me questo Papa se nasceva nel medioevo gli facevano fare la fine di quelli che baciavano il Corano : lo arrostivano a fuoco lento .

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 15-04-08, 07:55
  2. Per costruire la Pace, diventa Pace!
    Di ragazzosemplice nel forum Cattolici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-01-06, 17:01
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 25-06-05, 17:07
  4. Ma Che Pace Stanno Portando Queste Forze Di Pace
    Di anton nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 03-03-04, 14:38
  5. Ieri: pace...pace. Oggi:..... La sanno lunga 'sti Francesi!!!
    Di Wolare nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 04-04-03, 21:02

Chi Ha Letto Questa Discussione negli Ultimi 365 Giorni: 0

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •