User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    24 Jun 2011
    Messaggi
    17,074
     Likes dati
    1,795
     Like avuti
    3,491
    Mentioned
    440 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito "Per un Sindacato moderno, democratico e progressista" - nasce la LDLP


    PIR CITY - In una sala piena di lavoratori e lavoratrici si è tenuto oggi il convegno "Per un Sindacato moderno, democratico e progressista". Durante il partecipato convegno è stato presentato il Manifesto della Lega Democratica dei Lavoratori di Pir, carta dei valori di quella che secondo gli organizzatori dovrà diventare "una grande forza del lavoro, capace di legare i valori della Democrazia e della Cittadinanza per rappresentare al meglio i bisogni dei cittadini lavoratori, in un mondo moderno e globalizzato che richiede soluzioni innovative ma non remissive". Forte è nel Manifesto il richiamo alla centralità della persona lavoratrice e alla sua dignità, nonchè al bisogno di lottare per la piena realizzazione umana dei cittadini lavoratori, garantendo loro i diritti etici, sociali, politici, economici e sociali. Proponendo alla Stampa e ai presenti il loro Manifesto, gli organizzatori hanno lanciato la campagna di tesseramento ed adesione alla nuova forza sindacale, lasciando tuttavia aperta la porta a qualsiasi ulteriore contributo dovesse venire dall'esterno o dai nuovi aderenti. "La LDLP" - dichiarano gli organizzatori- "vuole essere anzitutto una sede proficua di confronto e di discussione sui problemi dei lavoratori e delle lavoratrici di Pir, per trovare soluzioni condivise a problemi che per la loro importanza fondamentale meritano riflessioni approfondite e non pregiudiziali".
    Tra il pubblico in sala era seduto Gdem88, segretario del Partito Democratico Socialista,che compare effettivamente tra i firmatari del Manifesto a titolo personale.
    «Riformista è uno che sa che a sbattere la testa contro il muro si rompe la testa, non il muro! Riformista...è uno che vuole cambiare il mondo per mezzo del buonsenso, senza tagliare teste a nessuno» [Baaria]

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    39,362
     Likes dati
    434
     Like avuti
    639
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: "Per un Sindacato moderno, democratico e progressista" - nasce la LDLP

    Auguri!
    Se hai un po di tempo da perdere fai un salto qui:
    www.candidonews.wordpress.com
    Un blog in cui parlare di Politica, Informazione, Televisione, Cinema e tanto altro...

  3. #3
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    24 Jun 2011
    Messaggi
    17,074
     Likes dati
    1,795
     Like avuti
    3,491
    Mentioned
    440 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: "Per un Sindacato moderno, democratico e progressista" - nasce la LDLP

    Manifesto della Lega Democratica Lavoratori di Pir ( LDLP)

    Per un Sindacato dei lavoratori e delle lavoratrici di Pir

    La LDLP nasce su Pir per uno scopo preciso: costruire una grande forza del lavoro che possa ergersi a garante dei diritti dei lavoratori di Pir e Pir City , dando loro voce in un contesto che a volte rischia di presentarsi come grigio, burocratico e astratto. Vogliamo costruire una grande forza del lavoro che non abbia timidezze e remissività, ma che non sia strettamente legata a schemi ideologici del passato o ad esperienze sindacali della vita reale, importanti ma fondate su un contesto diverso da quello di Pir; vogliamo un sindacato che metta il lavoratore al centro, una grande forza che abbia l’umanesimo e la centralità della persona che lavora come collante di culture politiche e sindacali diverse ma non per questo inconciliabili. Le prime Leghe tra lavoratori nacquero per essere forti sodalizi di solidarietà, mutualità e progresso sociale, e noi vogliamo continuare su questa strada, vogliamo una voce dei lavoratori che sia moderna, democratica e progressista.

    Un Sindacato moderno

    Vogliamo costruire un sindacato moderno, che si fondi su un semplice assunto di base: il mondo del lavoro non è più quello fordista del ‘900. La società di oggi è dinamica, plurale, in costante mutamento, e così è il mondo del lavoro. L’economia dei servizi diventa sempre più importante, la globalizzazione e il processo d’integrazione europea impongono ragionamenti ad ampio raggio, non più semplicemente centrati sui contesti nazionali, la competitività internazionale impone che lavoratori e datori di lavoro accettino la scommessa comune di creare produzioni innovative e di qualità, riducendo al minimo la conflittualità senza per questo retrocedere di un passo sulle condizioni di vita e la sicurezza sul posto di lavoro; infine, un mondo del lavoro sempre più dinamico impone di investire sulla professionalità e le qualità dei lavoratori, sulla capacità del singolo di acquisire esperienza, sicurezza e capacità: per questo la formazione, la ricerca, l’innovazione devono andare di pari passo e devono avere un valore centrale, ogni lavoratore non deve essere un semplice numero o un precario,ma una persona di valore da far crescere e su cui investire.
    Per tutte queste motivazioni, non si può guardare al mondo del lavoro con schemi ideologici del passato, ma bisogna invece affrontare i nuovi problemi della modernità con una visione aperta, pragmatica, non legata a schemi pregiudiziali e a chiusure preventive ma fondata invece sulla volontà di trovare le soluzioni migliori possibili con una logica del confronto dialettico, della discussione propositiva anche dura ma leale. Per fare tutto questo, ci proponiamo di creare un sindacato che risponda pienamente alle sfide della modernità.

    Un Sindacato democratico

    La LDLP vuole investire sul concetto di democrazia, per far sì che “Democratico” possa essere non solo un aggettivo ma anche un sostantivo: non è poi così facile definirsi Democratici nel mondo di oggi, pieno di spinte conservatrici e regressive. Non è facile definirsi Democratici in una società in cui il concetto di Cittadinanza e di Comunità sono spesso trascurati e dimenticati . Non è facile e scontato garantire che ogni lavoratore e lavoratrice sia pienamente Cittadino dello Stato, una persona in grado di godere appieno dei diritti e delle prerogative che i movimenti dei lavoratori e le grandi forze Progressiste di emancipazione sociale hanno lottato per ottenere, per creare una società che si fondi su libertà, democrazia, giustizia ed uguaglianza. In definitiva, chi è per noi il Democratico?

    • Democratico è chi crede che Democrazia e Cittadinanza siano concetti legati e dipendenti l’uno dall’altro: non c’è vera Democrazia senza una Cittadinanza Attiva, non c’è vera Cittadinanza senza una Democrazia che tuteli i diritti dei cittadini.
    • Democratico è chi crede che il lavoro non sia una merce, ma anzi fonte di dignità e di cittadinanza, perché è diritto di ogni cittadino/a lavoratore/trice che contribuisce al benessere della comunità potersi pienamente realizzare nelle sue aspirazioni ed ambizioni, godendo al tempo stesso dei suoi diritti civili, sociali, economici, etici, politici.
    • Democratico è chi difende i valori di libertà, democrazia, giustizia ed eguaglianza, che segue i mutamenti della società ed è dunque Progressista: perché il cammino dei diritti non deve mai interrompersi, ma deve invece progredire in base ai nuovi bisogni.
    • Democratico è colui che fa della contaminazione proficua delle idee il suo modus operandi: senza chiudersi agli stimoli esterni, senza schemi rigidi di pensiero precostituiti… perché democrazia vuol dire, ieri come oggi, confronto.
    • Democratico è chi crede che la Politica (quella con la P maiuscola, intesa come arte di risolvere i problemi della Comunità) non sia fatta solo di Bianco e Nero, ma che il segreto stia nelle sfumature che si raggiungono con il dibattito e il confronto tra posizioni diverse. Perché credere nella Democrazia vuol dire credere che tutti i cittadini possano avere dei contributi da dare.

    Un Sindacato Progressista, un Sindacato dei Diritti

    Un Sindacato che vuole essere moderno, democratico, fondato sulla Cittadinanza non può che essere Progressista, ed è per il Progresso dei diritti dei cittadini e delle cittadine lavoratori e lavoratrici che la LDLP intende muoversi, camminando passo dopo passo per migliorare le condizioni del mondo del lavoro. In quest’ottica, l’espansione dei Diritti di Cittadinanza costituisce il nostro programma fondamentale:

    Diritti civili: libertà di autodeterminazione, libertà di parola, diritto alla sicurezza personale, libertà di culto, libera stampa e informazione, libertà di espressione, libertà di associazione, diritto di sciopero, diritto di manifestazione pubblica;
    Diritti politici: diritto di elezione,diritto di candidatura politica, diritto di associazione, diritto di rappresentanza;
    Diritti economici: diritto di proprietà privata, libertà di fondare capitali propri, diritto di concludere contratti, libero mercato, libertà di fondare imprese economiche personali;
    Diritti sociali: solidarietà sociale, assistenza sanitaria universale, pari opportunità di lavoro (per le differenze religiose, etniche, culturali e/o sessuali), diritto di voto per gli immigrati, diritto universale a un'istruzione paritaria;
    Diritti etici: diritto di decidere sul proprio corpo, libertà dell'orientamento sessuale, libertà della ricerca scientifica.


    A questo programma minimo, diretta conseguenza dei nostri valori, aggiungiamo il pieno impegno su alcune sfide:

    - La sfida della Partecipazione dei Lavoratori alle decisioni e ai profitti delle imprese: per una gestione condivisa e una minore conflittualità del mondo del lavoro, per una scommessa comune di Progresso sociale ed economico, per una Economia più democratica.
    - La sfida di promuovere il lavoro giovanile e femminile: queste due categorie, spesso svantaggiate e flagellate da discriminazioni, sfruttamento e precarietà meritano attenzioni e tutele particolari, perché possano sfruttare appieno il loro potenziale e godere appieno dei diritti di cittadinanza che vengono loro sistematicamente negati.
    - La sfida della Sicurezza sul Posto di Lavoro: nel XXI secolo non è più accettabile morire di lavoro. La Sicurezza deve diventare la priorità assoluta in ogni settore produttivo, perché il numero inaccettabile di morti sul lavoro è una ferita aperta per lo Stato, per il mondo del lavoro e per tutti i cittadini e le cittadine.
    - La sfida di ragionare e agire sempre di più in un’ottica Europea e Comunitaria, perché l’Europa è un orizzonte fondamentale che può essere grande motore di progresso civile e sociale, ma è anche una grande comunità sovranazionale che impone alle forze sindacali nazionali di unire le forze ed agire congiuntamente.
    Ultima modifica di Gdem88; 06-05-12 alle 21:49
    «Riformista è uno che sa che a sbattere la testa contro il muro si rompe la testa, non il muro! Riformista...è uno che vuole cambiare il mondo per mezzo del buonsenso, senza tagliare teste a nessuno» [Baaria]

  4. #4
    Pasdar
    Data Registrazione
    25 Sep 2004
    Località
    Padova
    Messaggi
    46,767
     Likes dati
    3,474
     Like avuti
    4,270
    Mentioned
    106 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: "Per un Sindacato moderno, democratico e progressista" - nasce la LDLP

    Insomma, un partito.
    «Non ti fidar di me se il cuor ti manca».

    Identità; Comunità; Partecipazione.

  5. #5
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    24 Jun 2011
    Messaggi
    17,074
     Likes dati
    1,795
     Like avuti
    3,491
    Mentioned
    440 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: "Per un Sindacato moderno, democratico e progressista" - nasce la LDLP

    No, un sindacato...c'è differenza :giagia:
    «Riformista è uno che sa che a sbattere la testa contro il muro si rompe la testa, non il muro! Riformista...è uno che vuole cambiare il mondo per mezzo del buonsenso, senza tagliare teste a nessuno» [Baaria]

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    39,362
     Likes dati
    434
     Like avuti
    639
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: "Per un Sindacato moderno, democratico e progressista" - nasce la LDLP

    bene bene, proprio ieri rilanciavo l'idea di creare dei Sindacati polliani. Stefano mi diceva che ne esiste già uno. Spero vi sarà convergenza tra i due organi dei lavoratori!
    Se hai un po di tempo da perdere fai un salto qui:
    www.candidonews.wordpress.com
    Un blog in cui parlare di Politica, Informazione, Televisione, Cinema e tanto altro...

  7. #7
    bronsa querta
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    56,556
     Likes dati
    2,983
     Like avuti
    6,454
    Mentioned
    265 Post(s)
    Tagged
    25 Thread(s)

    Predefinito Re: "Per un Sindacato moderno, democratico e progressista" - nasce la LDLP

    Una bella iniziativa. Spero che sia attiva ed efficace.
    C. De Gaulle: "l'Italia non è un paese povero. E' un povero paese".

  8. #8
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,952
     Likes dati
    8,038
     Like avuti
    2,485
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: "Per un Sindacato moderno, democratico e progressista" - nasce la LDLP

    infatti mancavano i sindacati...esisteva già un primo?
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  9. #9
    Pallone gonfiato
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    23,245
     Likes dati
    799
     Like avuti
    5,114
    Mentioned
    66 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: "Per un Sindacato moderno, democratico e progressista" - nasce la LDLP

    Come l'amico GDEM ben sa sono dei suoi. Mi sono già permesso di richiedere in Pir city una sede per il sindacato.

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    39,362
     Likes dati
    434
     Like avuti
    639
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: "Per un Sindacato moderno, democratico e progressista" - nasce la LDLP

    È utile che il sindacato abbia un segretario e soprattutto sarebbe interessante se il governo desse il via alla concertazione anche Pv pir con discussioni apposite invitando le parti sociali prima di procedere in parlamento. È utile che quanto prima nasca una Unione delle Imprese cosi da avere piu interlocutori.
    Se hai un po di tempo da perdere fai un salto qui:
    www.candidonews.wordpress.com
    Un blog in cui parlare di Politica, Informazione, Televisione, Cinema e tanto altro...

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 24-09-13, 11:56
  2. Il sindacato LDLP chiede una sede
    Di Frankie D. nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 08-05-12, 10:34
  3. Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 26-12-10, 20:49
  4. Nasce il Si.For. il "Sindacato dei Forumisti"
    Di Combat nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 46
    Ultimo Messaggio: 15-02-08, 19:23
  5. Risposte: 59
    Ultimo Messaggio: 05-10-07, 03:48

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •