User Tag List

Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 55
  1. #1
    ...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    24,372
     Likes dati
    3,528
     Like avuti
    3,693
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    6

    Predefinito papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici

    Servizi sociali si comportano da veri criminali: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici

    GENOVA 8 Gen – Riporta il Corriere della Sera. Khalid Makhlou era in casa del fratello per trascorrere in famiglia l’ Epifania. Nel salotto di casa a Albenga le voci dei due fratelli si sovrappongono nella concitazione di raccontare la «storia terribile di Khalid». Al centro ci sono due bambini, i figli di Khalid e della madre italiana (sposata in Comune dodici anni fa) che le disavventure della vita hanno portato in un centro di accoglienza per tossicodipendenti. I bambini di tre e cinque anni, una bimba e un bimbo, sono stati affidati per decisione del Tribunale dei minori di Genova, poco prima di Natale, a una famiglia musulmana. Ma Khalid protesta e si è rivolto al Secolo XIX per raccontare il suo caso: non solo chiede che i suoi figli vengano affidati al fratello o altri componenti della sua famiglia ma soprattutto non vuole che siano cresciuti come musulmani. «Sono da venticinque anni in Italia – racconta ora Khalid – ho sposato una donna italiana. Non le ho mai chiesto di convertirsi all’ Islam e i miei bambini sono stati battezzati in chiesa. Solo pensare che mia figlia crescendo debba portare il velo o non possa fare sport o andare al mare mi fa impazzire. Voglio che i miei bambini abbiano una vita come gli altri». La famiglia che ha avuto in affido i due bambini è composta da un egiziano e da una donna italiana convertita all’ Islam e questo fa preoccupare Khalid: «Chi si converte è più rigido in fatto di pratiche religiose di chi nasce in quella religione». Così lui, un piccolo artigiano, è andato in comune a Albenga dove ha trovato un sindaco leghista Rosy Guanieri e un assessore ai servizi sociali Eraldo Ciangarotti che hanno preso a cuore la sua vicenda. Non ci sono episodi di maltrattamenti o di molestie nella storia di Khalid, ma la difficoltà a prendersi cura dei figli di un padre solo che lavora fino alle sette di sera. «Quando sono andato in Tribunale – dice Khalid – ho detto che mi avrebbe aiutato una vicina e questa mia proposta è stata respinta ma nessuno mi aveva spiegato che così non si poteva fare e che mio fratello e sua moglie mi possono aiutare come famiglia di appoggio». «Come Comune – dice il sindaco Rosy Guarnieri – cercheremo di aiutare Khalid. L’ assessore Ciangarotti ha già scritto una lettera al Tribunale dei Minori chiedendo di riesaminare il caso». Nella lettera si sottolinea che il padre rileva che la famiglia affidataria è di religione musulmana mentre i bambini sono battezzati «e ritiene che questo elemento la renda incompatibile». La storia dei bambini di Khalid sta creando malumori nella comunità islamica di Albenga: «Lo sappiamo – dicono i fratelli Makhlou – che veniamo criticati. Ma noi ci sentiamo italiani». La decisione del Tribunale non è definitiva. Il caso è aperto.* Erika Dellacasa

    Servizi sociali si comportano da veri criminali: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici | Imola Oggi
    "Per tutto il pensiero occidentale, ignorare il suo Medioevo significa ignorare se stesso" - Étienne Gilson


    "Se commettiamo ingiustizia, Dio ci lascerà senza musica" - Cassiodoro.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Logiké Latreía
    Data Registrazione
    28 Mar 2009
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,442
     Likes dati
    30
     Like avuti
    660
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    24

    Predefinito Rif: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici

    I giudici, questi incompresi.
    gene normanno

  3. #3
    ...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    24,372
     Likes dati
    3,528
     Like avuti
    3,693
    Mentioned
    109 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    6

    Predefinito Rif: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici

    Citazione Originariamente Scritto da Aganto Visualizza Messaggio
    I giudici, questi incompresi.
    Secondo me quei delinquenti non leggono nemmeno le carte. :giagia:
    "Per tutto il pensiero occidentale, ignorare il suo Medioevo significa ignorare se stesso" - Étienne Gilson


    "Se commettiamo ingiustizia, Dio ci lascerà senza musica" - Cassiodoro.

  4. #4
    Disilluso cronico
    Data Registrazione
    25 Nov 2009
    Località
    All your base are belong to us
    Messaggi
    16,631
     Likes dati
    3,005
     Like avuti
    7,510
    Mentioned
    194 Post(s)
    Tagged
    15 Thread(s)

    Predefinito Rif: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici

    Semplicemente hanno ignorato la situazione religiosa (in base all'astratto principio di uguaglianza davanti alla legge e di laicità dello stato) e applicato la linea guida di affidare i minori ad altri membri della famiglia, tralasciando (volutamente, è probabile) di valutare la particolarità di questo caso.
    Ma non c'erano parenti della madre?
    Preghiamo per loro.
    .
    L'ultimo uomo ad essere entrato in Parlamento con intenzioni oneste.

    Non basta negare le idee degli altri per avere il diritto di dire "Io ho un'idea". (G. Guareschi)

  5. #5
    Forumista
    Data Registrazione
    17 Nov 2010
    Messaggi
    659
     Likes dati
    0
     Like avuti
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici

    Citazione Originariamente Scritto da Cuordileone Visualizza Messaggio
    Servizi sociali si comportano da veri criminali: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici

    GENOVA 8 Gen – Riporta il Corriere della Sera. Khalid Makhlou era in casa del fratello per trascorrere in famiglia l’ Epifania. Nel salotto di casa a Albenga le voci dei due fratelli si sovrappongono nella concitazione di raccontare la «storia terribile di Khalid». Al centro ci sono due bambini, i figli di Khalid e della madre italiana (sposata in Comune dodici anni fa) che le disavventure della vita hanno portato in un centro di accoglienza per tossicodipendenti. I bambini di tre e cinque anni, una bimba e un bimbo, sono stati affidati per decisione del Tribunale dei minori di Genova, poco prima di Natale, a una famiglia musulmana. Ma Khalid protesta e si è rivolto al Secolo XIX per raccontare il suo caso: non solo chiede che i suoi figli vengano affidati al fratello o altri componenti della sua famiglia ma soprattutto non vuole che siano cresciuti come musulmani. «Sono da venticinque anni in Italia – racconta ora Khalid – ho sposato una donna italiana. Non le ho mai chiesto di convertirsi all’ Islam e i miei bambini sono stati battezzati in chiesa. Solo pensare che mia figlia crescendo debba portare il velo o non possa fare sport o andare al mare mi fa impazzire. Voglio che i miei bambini abbiano una vita come gli altri». La famiglia che ha avuto in affido i due bambini è composta da un egiziano e da una donna italiana convertita all’ Islam e questo fa preoccupare Khalid: «Chi si converte è più rigido in fatto di pratiche religiose di chi nasce in quella religione». Così lui, un piccolo artigiano, è andato in comune a Albenga dove ha trovato un sindaco leghista Rosy Guanieri e un assessore ai servizi sociali Eraldo Ciangarotti che hanno preso a cuore la sua vicenda. Non ci sono episodi di maltrattamenti o di molestie nella storia di Khalid, ma la difficoltà a prendersi cura dei figli di un padre solo che lavora fino alle sette di sera. «Quando sono andato in Tribunale – dice Khalid – ho detto che mi avrebbe aiutato una vicina e questa mia proposta è stata respinta ma nessuno mi aveva spiegato che così non si poteva fare e che mio fratello e sua moglie mi possono aiutare come famiglia di appoggio». «Come Comune – dice il sindaco Rosy Guarnieri – cercheremo di aiutare Khalid. L’ assessore Ciangarotti ha già scritto una lettera al Tribunale dei Minori chiedendo di riesaminare il caso». Nella lettera si sottolinea che il padre rileva che la famiglia affidataria è di religione musulmana mentre i bambini sono battezzati «e ritiene che questo elemento la renda incompatibile». La storia dei bambini di Khalid sta creando malumori nella comunità islamica di Albenga: «Lo sappiamo – dicono i fratelli Makhlou – che veniamo criticati. Ma noi ci sentiamo italiani». La decisione del Tribunale non è definitiva. Il caso è aperto.* Erika Dellacasa

    Servizi sociali si comportano da veri criminali: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici | Imola Oggi
    Mi sfugge il punto in cui "papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici": dice solo che non vuole siano affidati a musulmani: ergo, ebrei, protestanti, atei, agnostici, buddhisti e indù vanno benissimo. Titolo leggermente fuorviante? moderatori ci siete?

  6. #6
    de-elmettizzato.
    Data Registrazione
    29 Jul 2009
    Località
    Piave
    Messaggi
    50,276
     Likes dati
    13,971
     Like avuti
    22,669
    Mentioned
    231 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Rif: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici

    Citazione Originariamente Scritto da Eyes Only Visualizza Messaggio
    Mi sfugge il punto in cui "papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici": dice solo che non vuole siano affidati a musulmani: ergo, ebrei, protestanti, atei, agnostici, buddhisti e indù vanno benissimo. Titolo leggermente fuorviante? moderatori ci siete?
    Dato che il papà premette:

    Non le ho mai chiesto di convertirsi all’ Islam e i miei bambini sono stati battezzati in chiesa
    Che voglia farli crescere mormoni o induisti è una fisima mentale tutta tua.
    Capisco la voglia di far casino a tutti i costi, ma a volte leggere un po' meglio gli articoli ti permetterebbe di evitare simili figuracce.
    Preferisco di no.

  7. #7
    Forumista
    Data Registrazione
    17 Nov 2010
    Messaggi
    659
     Likes dati
    0
     Like avuti
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici

    Citazione Originariamente Scritto da Miles Visualizza Messaggio
    Dato che il papà premette:



    Che voglia farli crescere mormoni o induisti è una fisima mentale tutta tua.
    Capisco la voglia di far casino a tutti i costi, ma a volte leggere un po' meglio gli articoli ti permetterebbe di evitare simili figuracce.
    Ho letto benissimo, e il fatto che siano stati battezzati in chiesa non significa certo che li voglia far affidare a dei cattolici, tant'è che si parla di "padre musulmano" che quindi NON si è allontanato dall'Islam come religione, ma ha acconsentito a che LA MOGLIE li educasse nella religione che LEI preferiva, quello che vuole è solo evitare il rischio che i bambini finiscano in una famiglia musulmana fondamentalista, non che debbano essere educati in una particolare religione, tanto che anche il padre è ancora un PADRE MUSULMANO.

    a volte leggere un po' meglio gli articoli ti permetterebbe di evitare simili figuracce.

  8. #8
    From beyond
    Data Registrazione
    13 Oct 2006
    Messaggi
    59,228
     Likes dati
    14,062
     Like avuti
    9,097
    Mentioned
    529 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Rif: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici

    Citazione Originariamente Scritto da Miles Visualizza Messaggio
    Dato che il papà premette:



    Che voglia farli crescere mormoni o induisti è una fisima mentale tutta tua.
    Capisco la voglia di far casino a tutti i costi, ma a volte leggere un po' meglio gli articoli ti permetterebbe di evitare simili figuracce.
    Il papà però non dice affatto che i figli sono stati battezzati con rito cattolico, per cui l'obiezione di eyesonly è lecita, e il consiglio di leggere attentamente gli articoli vale anche per te.:giagia:

    Dicci, ti risulta forse che i cattolici siano gli unici che battezzano i figli quando sono ancora piccoli?hefico:

    “In amore non essere un mendicante, sii un imperatore. Dà e resta semplicemente a vedere che cosa accade...”

  9. #9
    Forumista
    Data Registrazione
    11 Apr 2009
    Messaggi
    810
     Likes dati
    0
     Like avuti
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici

    Citazione Originariamente Scritto da Eyes Only Visualizza Messaggio
    Mi sfugge il punto in cui "papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici": dice solo che non vuole siano affidati a musulmani: ergo, ebrei, protestanti, atei, agnostici, buddhisti e indù vanno benissimo. Titolo leggermente fuorviante? moderatori ci siete?
    Citazione Originariamente Scritto da Eyes Only Visualizza Messaggio
    Ho letto benissimo, e il fatto che siano stati battezzati in chiesa non significa certo che li voglia far affidare a dei cattolici, tant'è che si parla di "padre musulmano" che quindi NON si è allontanato dall'Islam come religione, ma ha acconsentito a che LA MOGLIE li educasse nella religione che LEI preferiva, quello che vuole è solo evitare il rischio che i bambini finiscano in una famiglia musulmana fondamentalista, non che debbano essere educati in una particolare religione, tanto che anche il padre è ancora un PADRE MUSULMANO.

    a volte leggere un po' meglio gli articoli ti permetterebbe di evitare simili figuracce.
    Si legge però anche: "il padre rileva che la famiglia affidataria è di religione musulmana mentre i bambini sono battezzati «e ritiene che questo elemento la renda incompatibile»".
    Ma a parte questi dati, la lettura attenta è, appunto, assai importante, e permette di rilevare che il "titolo fuorviante" sta già nell'articolo originale.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Nov 2011
    Messaggi
    5,600
     Likes dati
    1,889
     Like avuti
    1,726
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici

    Citazione Originariamente Scritto da Cuordileone Visualizza Messaggio
    Servizi sociali si comportano da veri criminali: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici

    GENOVA 8 Gen – Riporta il Corriere della Sera. Khalid Makhlou era in casa del fratello per trascorrere in famiglia l’ Epifania. Nel salotto di casa a Albenga le voci dei due fratelli si sovrappongono nella concitazione di raccontare la «storia terribile di Khalid». Al centro ci sono due bambini, i figli di Khalid e della madre italiana (sposata in Comune dodici anni fa) che le disavventure della vita hanno portato in un centro di accoglienza per tossicodipendenti. I bambini di tre e cinque anni, una bimba e un bimbo, sono stati affidati per decisione del Tribunale dei minori di Genova, poco prima di Natale, a una famiglia musulmana. Ma Khalid protesta e si è rivolto al Secolo XIX per raccontare il suo caso: non solo chiede che i suoi figli vengano affidati al fratello o altri componenti della sua famiglia ma soprattutto non vuole che siano cresciuti come musulmani. «Sono da venticinque anni in Italia – racconta ora Khalid – ho sposato una donna italiana. Non le ho mai chiesto di convertirsi all’ Islam e i miei bambini sono stati battezzati in chiesa. Solo pensare che mia figlia crescendo debba portare il velo o non possa fare sport o andare al mare mi fa impazzire. Voglio che i miei bambini abbiano una vita come gli altri». La famiglia che ha avuto in affido i due bambini è composta da un egiziano e da una donna italiana convertita all’ Islam e questo fa preoccupare Khalid: «Chi si converte è più rigido in fatto di pratiche religiose di chi nasce in quella religione». Così lui, un piccolo artigiano, è andato in comune a Albenga dove ha trovato un sindaco leghista Rosy Guanieri e un assessore ai servizi sociali Eraldo Ciangarotti che hanno preso a cuore la sua vicenda. Non ci sono episodi di maltrattamenti o di molestie nella storia di Khalid, ma la difficoltà a prendersi cura dei figli di un padre solo che lavora fino alle sette di sera. «Quando sono andato in Tribunale – dice Khalid – ho detto che mi avrebbe aiutato una vicina e questa mia proposta è stata respinta ma nessuno mi aveva spiegato che così non si poteva fare e che mio fratello e sua moglie mi possono aiutare come famiglia di appoggio». «Come Comune – dice il sindaco Rosy Guarnieri – cercheremo di aiutare Khalid. L’ assessore Ciangarotti ha già scritto una lettera al Tribunale dei Minori chiedendo di riesaminare il caso». Nella lettera si sottolinea che il padre rileva che la famiglia affidataria è di religione musulmana mentre i bambini sono battezzati «e ritiene che questo elemento la renda incompatibile». La storia dei bambini di Khalid sta creando malumori nella comunità islamica di Albenga: «Lo sappiamo – dicono i fratelli Makhlou – che veniamo criticati. Ma noi ci sentiamo italiani». La decisione del Tribunale non è definitiva. Il caso è aperto.* Erika Dellacasa

    Servizi sociali si comportano da veri criminali: papà musulmano chiede a giudice che vengano affidati a cattolici | Imola Oggi
    E' chiaro che il padre sia un apostata (meno male che ci sono persone illuminate come quest'uomo!) e che sappia bene cosa sia in realtà l'Islam e i nuovi convertiti. Per rispettare questo "credo" si rischia davvero di compiere errori madornali come questo.
    Non capisco perchè gli abbiano tolto i figli: non ci sono molestie di alcun genere. E' davvero allucinante questa decisione.
    VOTO AL 100% SALVINI! VIVA LA LEGA! PRESENTE SU SOLO TWITTER @LisadaCa

 

 
Pagina 1 di 6 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 05-08-12, 09:10
  2. Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 09-01-12, 15:54
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 04-02-10, 17:19
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-10-03, 17:52
  5. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-09-03, 18:13

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •