User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Fede e libri

  1. #1
    Pornostar
    Data Registrazione
    19 Aug 2010
    Messaggi
    106
     Likes dati
    3
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Fede e libri

    Avete letto la Bibbia e i Vangeli?
    Sono stati importanti per la vostra fede? Se sì, quali passi?
    La lettura di qualche altro libro (per esempio di teologia o argomento religioso) vi è stata utile per chiarire, indirizzare la vostra fede? E' ovvio che la fede non è qualcosa di razionale, che nasce leggendo ma magari è stata utile per dissipare gli ultimi dubbi sulla vostra religiosità, oppure conoscere meglio l'ordinamento religioso cattolico vi ha reso più fedeli.
    Insomma, quale è il vostro rapporto di cristiani con la letteratura sacra o teologica?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    06 Aug 2010
    Messaggi
    16,917
     Likes dati
    2,908
     Like avuti
    3,341
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Fede e libri

    Citazione Originariamente Scritto da Scott Nails Visualizza Messaggio
    Avete letto la Bibbia e i Vangeli?
    Sono stati importanti per la vostra fede? Se sì, quali passi?
    La lettura di qualche altro libro (per esempio di teologia o argomento religioso) vi è stata utile per chiarire, indirizzare la vostra fede? E' ovvio che la fede non è qualcosa di razionale, che nasce leggendo ma magari è stata utile per dissipare gli ultimi dubbi sulla vostra religiosità, oppure conoscere meglio l'ordinamento religioso cattolico vi ha reso più fedeli.
    Insomma, quale è il vostro rapporto di cristiani con la letteratura sacra o teologica?
    Credo che sbagli l approccio.... anni fa volevo leggere la Bibbia , mi fermai quasi subiti (di una noia mortale , e poi ci capivo poco). Dopo aver frequentato corsi di esegesi biblica , mi appassionò . Sapevo il contesto storico -etnologico-ambientale...allora fu tutto più chiaro.
    Prendi Osea "prenditi per sposa una prostituzione ed avrai figli di prostituzione" è inspiegabile se non lo inserisci nel contesto storico (caduta regno di Israele e imminente deportazione) . E se non lo inserisci nel contesto etnologico di culture vicine (Fenici culto di Baal e le prostitute del tempio).
    ops....spesso l etnologia va in contrasto con la dottrina....ma in questo forum non posso spiegartelo.

  3. #3
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,952
     Likes dati
    8,038
     Like avuti
    2,485
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Rif: Fede e libri

    Citazione Originariamente Scritto da Scott Nails Visualizza Messaggio
    Avete letto la Bibbia e i Vangeli?
    Sono stati importanti per la vostra fede? Se sì, quali passi?
    La lettura di qualche altro libro (per esempio di teologia o argomento religioso) vi è stata utile per chiarire, indirizzare la vostra fede? E' ovvio che la fede non è qualcosa di razionale, che nasce leggendo ma magari è stata utile per dissipare gli ultimi dubbi sulla vostra religiosità, oppure conoscere meglio l'ordinamento religioso cattolico vi ha reso più fedeli.
    Insomma, quale è il vostro rapporto di cristiani con la letteratura sacra o teologica?
    sono molte domande, bè si, la lettura dei Vangeli sopratutto mi ha aiutato molto, da lì ho riscoperto Cristo, poi mi ha incuriosito molto anche la lettura dei testi apocrifi, e anche un libro
    esattamente non ricordo il nome, ma si chiamava " il pensiero politico di Gesù" molto interessante, ma non si può parlare di testo teologico, però lo consiglio sempre, prossimamente metto il titolo esatto
    Ultima modifica di Haxel; 06-10-11 alle 23:29
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    23 Sep 2009
    Messaggi
    6,415
     Likes dati
    102
     Like avuti
    148
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Fede e libri

    Citazione Originariamente Scritto da Scott Nails Visualizza Messaggio
    Avete letto la Bibbia e i Vangeli?
    Sono stati importanti per la vostra fede? Se sì, quali passi?
    La lettura di qualche altro libro (per esempio di teologia o argomento religioso) vi è stata utile per chiarire, indirizzare la vostra fede? E' ovvio che la fede non è qualcosa di razionale, che nasce leggendo ma magari è stata utile per dissipare gli ultimi dubbi sulla vostra religiosità, oppure conoscere meglio l'ordinamento religioso cattolico vi ha reso più fedeli.
    Insomma, quale è il vostro rapporto di cristiani con la letteratura sacra o teologica?
    la domanda è mal posta : la lettura della Bibbia e dei Vangeli dovrebbe essere uno dei compiti quotidiani fondamentali di un buon cristiano...

    E da lì che si impara la divina sapienza... non certo dalla TV !!

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    06 Aug 2010
    Messaggi
    16,917
     Likes dati
    2,908
     Like avuti
    3,341
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Fede e libri

    Citazione Originariamente Scritto da DanielGi. Visualizza Messaggio
    la domanda è mal posta : la lettura della Bibbia e dei Vangeli dovrebbe essere uno dei compiti quotidiani fondamentali di un buon cristiano...

    E da lì che si impara la divina sapienza... non certo dalla TV !!
    Con adeguati strumenti esegetici
    P.S chiedi nella tua diocesi...un corso di esegesi biblica

  6. #6
    STATI UNITI D'EUROPA!
    Data Registrazione
    02 Feb 2011
    Località
    Stati Uniti d'Europa
    Messaggi
    21,396
     Likes dati
    4,804
     Like avuti
    4,764
    Mentioned
    17 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Rif: Fede e libri

    Citazione Originariamente Scritto da Scott Nails Visualizza Messaggio
    Avete letto la Bibbia e i Vangeli?
    Sono stati importanti per la vostra fede? Se sì, quali passi?
    La lettura di qualche altro libro (per esempio di teologia o argomento religioso) vi è stata utile per chiarire, indirizzare la vostra fede? E' ovvio che la fede non è qualcosa di razionale, che nasce leggendo ma magari è stata utile per dissipare gli ultimi dubbi sulla vostra religiosità, oppure conoscere meglio l'ordinamento religioso cattolico vi ha reso più fedeli.
    Insomma, quale è il vostro rapporto di cristiani con la letteratura sacra o teologica?
    Chi aderisce ad un gruppo religioso o una associazione politica deve necessariamente conoscere ciò a cui aderisce, altrimenti trattasi di adesione debole o ottusa.

    Dunque per un cattolico è fondamentale almeno la lettura della Bibbia, che è il testo sacro cattolico, e del catechismo, che è l'interpretazione della Bibbia offerta dalla Chiesa.
    Senza questi due libri non si conosce il cattolicesimo e dunque l'adesione al cattolicesimo sarebbe una adesione traballante, quantomeno strana, se non una vera e propria farsa.

    Comunque, affinché l'adesione al cattolicesimo sia solida, occorre lo studio anche delle altre religioni e di testi che approfondiscono lo stesso cattolicesimo.
    Solo dopo aver ricercato la Verità ad ampio raggio, allora si può dire che la propria scelta filosofico-religiosa sia solida.
    Allo stesso modo nessuno può essere sicuro che la pasta sia il proprio piatto preferito, se nella vita ha conosciuto solo pasta.

    Io ad esempio, prima di approdare al cattolicesimo, mi sono letto alcuni testi sacri di altre religioni, come il Corano, i Veda, una raccolta di testi sacri buddisti, almeno 2-3 libri per ognuno scritti dai relativi credenti; qualche decina di libri ateisti.
    se interessa magari posso dare i titoli.

    invece per il cattolicesimo, a parte lo studio della Bibbia e del catechismo, ho approfondito leggendo Sant'Agostino, San Tommaso d'Aquino, i catechismi passati, alcune encicliche del Papa attuale e dei predecessori, leggendo opinioni diverse di esponenti dei movimenti attuali nella Chiesa, tipo la Fraternità Sacerdotale San Pio X e Comunione e Liberazione.

    Posso dire di essere sicuro della mia scelta cattolica.

    comunque da come scrivi, non hai capito niente della fede cattolica se pensi "che la fede non è un fatto razionale".
    chi diventa cattolico lo fa non per una sorta di attacco di demenza ma perché ritiene che la dottrina cattolica sia la Verità, dunque è una scelta assolutamente razionale. Sarebbe idiota chi aderisce al cattolicesimo, il quale prevede anche parecchie regole e una certa disciplina, se non è veramente convinto che la dottrina cattolica sia la verità e dunque senza prima aver affrontato un percorso approfondito di studio e ricerca della verità.
    Poi è chiaro che, fatto questo percorso di ricerca della verità e aderito al cattolicesimo, la fede varia tra i credenti perché ognuno ha un diverso modo di aderire alle verità eterne della dottrina cattolica: ci sono quelli che sono incrollabili, quelli che cadono più o meno spesso, eccetera.
    Poi va bè è inutile ribadire che gli ottusi esistono ovunque e dunque così come ci sono idioti che aderiscono in modo idiota all'ateismo o all'islam, ci sono anche tra i cattolici.
    Ultima modifica di TEBELARUS; 10-10-11 alle 20:55
    PROPOSTE POLITICHE
    ► STATI UNITI D'EUROPA, SUBITO! Tutti gli Stati a Ovest della Russia!
    ♫ Top 25 Vocal Trance Spring 2015 l Amazing Vocal Trance Mix ♫

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    14 Apr 2010
    Messaggi
    1,792
     Likes dati
    7
     Like avuti
    54
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Fede e libri

    Citazione Originariamente Scritto da Scott Nails Visualizza Messaggio
    Avete letto la Bibbia e i Vangeli?
    Sono stati importanti per la vostra fede? Se sì, quali passi?
    La lettura di qualche altro libro (per esempio di teologia o argomento religioso) vi è stata utile per chiarire, indirizzare la vostra fede? E' ovvio che la fede non è qualcosa di razionale, che nasce leggendo ma magari è stata utile per dissipare gli ultimi dubbi sulla vostra religiosità, oppure conoscere meglio l'ordinamento religioso cattolico vi ha reso più fedeli.
    Insomma, quale è il vostro rapporto di cristiani con la letteratura sacra o teologica?
    Personalmente ritengo fondamentale leggere con spirito riflessivo le Confessioni di sant'Agostino e il Catechismo della Chiesa Cattolica. La Sacra Bibbia, ma soprattutto il Nuovo Testamento, mi pare scontato che rientri nell'elenco dei libri importanti per la nostra fede. Anche le opere di papa Benedetto XVI mi sono state molto utili.
    Ultima modifica di Johannitius; 27-10-11 alle 09:40

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    14 Apr 2010
    Messaggi
    1,792
     Likes dati
    7
     Like avuti
    54
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Fede e libri

    Citazione Originariamente Scritto da AURELIO AUGUSTO Visualizza Messaggio


    comunque da come scrivi, non hai capito niente della fede cattolica se pensi "che la fede non è un fatto razionale".
    chi diventa cattolico lo fa non per una sorta di attacco di demenza ma perché ritiene che la dottrina cattolica sia la Verità, dunque è una scelta assolutamente razionale. Sarebbe idiota chi aderisce al cattolicesimo, il quale prevede anche parecchie regole e una certa disciplina, se non è veramente convinto che la dottrina cattolica sia la verità e dunque senza prima aver affrontato un percorso approfondito di studio e ricerca della verità.
    Poi è chiaro che, fatto questo percorso di ricerca della verità e aderito al cattolicesimo, la fede varia tra i credenti perché ognuno ha un diverso modo di aderire alle verità eterne della dottrina cattolica: ci sono quelli che sono incrollabili, quelli che cadono più o meno spesso, eccetera.
    Poi va bè è inutile ribadire che gli ottusi esistono ovunque e dunque così come ci sono idioti che aderiscono in modo idiota all'ateismo o all'islam, ci sono anche tra i cattolici.
    La ragione è logicamente subordinata alla fede, ma la ragione è un complemento fondamentale della fede stessa. Ne consegue la superiorità gerarchica della teologia sulla filosofia. E' in questo senso che il pensiero agostiniano prepara l'avvento della scolastica, in cui il suo credo ut intelligam viene completato dall'intellego ut credam.
    L'intelletto per natura aspira alla verità, pur attraverso gli errori, dai quali si può uscire attraverso un lavoro interiore.

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    14 Apr 2010
    Messaggi
    1,792
     Likes dati
    7
     Like avuti
    54
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Fede e libri

    Citazione Originariamente Scritto da AURELIO AUGUSTO Visualizza Messaggio

    Posso dire di essere sicuro della mia scelta cattolica.
    Secondo me l'adesione alla religione cattolica, ovvero a Dio, non esclude una continua ricerca che dura tutta la vita, perché in nessun momento di essa la conquista si può ritenere definitiva ed ultimata. La crescita interiore, per mezzo della fede, non ha mai fine, dato che la ragione ha a che fare con qualcosa di sterminato e di misterioso, ma tangibile.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 04-09-10, 15:27
  2. Risposte: 373
    Ultimo Messaggio: 13-12-09, 23:48
  3. Risposte: 198
    Ultimo Messaggio: 26-09-08, 16:21
  4. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 20-10-06, 20:44
  5. Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 17-08-06, 12:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •